Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Ancora una volta il sito estremista cattolico

Pontifex.it ci ricasca: "L'incendio in Liguria? Colpa di Crozza"


Pontifex.it ci ricasca: 'L'incendio in Liguria? Colpa di Crozza'
27/12/2011, 11:12

Ancora una volta Bruno Volpe, direttore del sito pontifex.roma.it, scaglia i suoi fulmini contro artisti famosi. L'ultimo dell'elenco è Maurizio Crozza. L'attore genovese, due settimane fa, aveva fatto - durante una puntata del suo spettacolo Italialand, in onda su La7 - una imitazione del Papa. Imitazione tra l'altro fatta senza un trucco che lo facesse assomigliare a Ratzinger e terminata con una bellissima parodia della famosissima canzone di Fabrizio De Andrè, Don Raffae'. Solo che questa volta era dedicata a Don Verzè.
Ebbene, secondo Volpe, è stata proprio questo scketch a far scatenare l'incendio. Perchè, come dice nel suo articolo, "Dio non manda mai il male, perchè è buono e misericordioso, ma permette il male perchè (sic!) da questo possa derivare un bene". E qual è il bene? Che Crozza la deve smettere di sfottere il Papa, altrimenti sono guai. A dimostrarlo l'alluvione di Genova un mese fa ed oggi questo incendio che ha provocato un "esodo biblico" (300 persone evacuate un esodo biblico? Mah!).
E giacchè si trova, Volpe ricorda anche la strage di Natale in Texas: sette persone uccise mentre scartavano i regali di Natale. In questo caso la colpa è del fatto che quei sette avevano trasformato una festa religiosa in una festa consumistica.
Anche la recente disgrazia, di poche settimane fa a Trieste, quando un operaio che montava il palco per il concerto di Jovannotti, per Volpe è stata attribuita ad una grave colpa del cantante: aveva osato partecipare allo spettacolo Tv di Fiorello (Il più grande spettacolo del mondo dopo il week end), nel quale lo showman aveva parlato di profilattici che la Chiesa, come è noto, vieta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©