Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Prevenzione oncologica, la Bcc al fianco della Lilt


Prevenzione oncologica, la Bcc al fianco della Lilt
17/03/2010, 15:03

BUSTO GAROLFO (MI) - Nel piazzale davanti alla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, in via Manzoni, verrà ospitata l'Unità Mobile itinerante per la prevenzione oncologica. È l'occasione per tutti gli abitanti della zona di effettuare visite gratuite al seno e alla cute/nei con il personale medico specializzato della Lilt - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.
La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate per il quinto anno consecutivo ha deciso di sostenere la Lilt nella Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, organizzata sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. «Penso che la salute sia la più importante fonte di ricchezza di ogni persona», commenta Lidio Clementi, presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. «La nostra attività si basa sull'offerta di credito alle famiglie e piccole imprese, ma sa anche andare oltre, garantendo il sostegno alle associazioni del territorio ed iniziative per la salute e la prevenzione, come in questo caso. Lo scorso anno sul piazzale della nostra Bcc sono state effettuate oltre 300 visite in un solo giorno. L'affluenza aumenta ogni anno, tanto che in alcuni momenti fuori dall'unità mobile si formano delle code di pazienti in attesa. E' un successo per la salute dei nostri cittadini che ogni anno diventa più grande, un successo per la prevenzione, un successo per la lotta contro i tumori. Un appuntamento irrinunciabile per tutto il territorio».
L'iniziativa «vuole ribadire ancora una volta quanto sia fondamentale per tutti intraprendere un percorso di salute, in particolare ci preme porre l'accento sulla prevenzione e la diagnosi precoce che sono ancora oggi le armi più efficaci contro i tumori», spiega Franca Fossati-Bellani presidente della Sezione Provinciale di Milano della Lilt. Adottare un corretto stile di vita, seguendo semplici regole quali non fumare, mangiare sano e fare attività fisica, oltre a sottoporsi a controlli preventivi periodici, sono le indicazioni da seguire per imparare a prendersi cura della propria salute. Prosegue Fossati-Bellani: «La Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica vuole essere dunque un appello alla popolazione affinché trasformi la prevenzione in un imperativo personale adottando stili di vita corretti e facendo regolari visite ed esami di controllo».
Dopo dieci tappe tra Milano e provincia, il tour della prevenzione approda a Busto Garolfo con un'Unità Mobile itinerante, appositamente allestita con due sale per le visite, dove la popolazione potrà sottoporsi a controlli gratuiti al seno e alla cute/nei, effettuate da personale altamente specializzato nell'ambito oncologico. Inoltre sarà possibile contribuire al sostegno delle attività di prevenzione e diagnosi precoce della Lilt con l'olio extravergine di oliva, scelto ancora una volta come simbolo della campagna di prevenzione per le sue qualità protettive, non solo nei confronti delle malattie cardiovascolari e metaboliche ma anche per alcuni tipi di tumore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©