Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

I dati dal convegno Eshre, nel mondo quasi 4 milioni

Procreazione: in Italia 1 su cento nasce da provetta


Procreazione: in Italia 1 su cento nasce da provetta
27/06/2010, 13:06

NAPOLI - Entro un anno il numero di bambini nati grazie alle tecniche di fecondazione medicalmente assistita avra' raggiunto quota 4 milioni. La stima arriva dal convegno Eshre (European Society of Human Reproduction and Embryology) sulla fecondazione artificiale che si tiene a Roma a partire da oggi. In Italia si stima siano nati in questo modo dal 1980 - ha spiegato il presidente del Convegno Luca Gianaroli - dai 100 ai 150 mila bambini. In alcuni paesi dome la Danimarca si conta ormai un bambino nato con queste tecniche ogni 10-12 bambini. ''Cio' vuol dire che in ogni classe scolastica ce ne sono almeno due - ha proseguito l'esperto - mentre in Italia se ne stima uno su cento''. Si stima, inoltre, che su scala mondiale siano nati oltre 3,75 milioni di bambini dalla nascita della prima neonata (Louise Brown), avvenuta 32 anni fa grazie appunto alla procreazione medicalmente assistita, ma che ormai nell'arco di un anno solo sara' raggiunta quota 4 milioni. La Francia (65.749 cicli di trattamento), la Germania (54.695), la Spagna (49.943) e il Regno Unito (43.953) rappresentano il 56% di tutti i cicli avviati in Europa. Gli altri paesi europei eseguono un numero significativo di cicli, come l'Italia (40.748), la Turchia (37.468), il Belgio (22.730), la Russia (21.274) e i Paesi Bassi (17.770).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©