Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Si tratta di una pillola capace di bloccare la malattia

Pronta una nuova cura per la sclerosi multipla


Pronta una nuova cura per la sclerosi multipla
21/01/2010, 15:01

La sclerosi multipla è una brutta malattia: distrugge pian piano i nervi del nostro organismo, bloccando i segnali da essi emessi e quindi paralizzando i muscoli e gli organi del nostro corpo. E si tratta di una malattia che può essere rallentata solamente dai farmaci ora in commercio, ma non fermata.
Ma tra poco ci dovrebbe essere una novità. Infatti ha appena superato la fase tre (cioè quella della sperimentazione animale) un nuovo farmaco della Novartis, il Fingolimod. Agisce come antiinfiammatorio, ma protegge anche i nervi attaccati dalla sclerosi. Non è un farmaco in grado di curare gli effetti della malattia, ma ne blocca l'avanzata. Purtroppo, la medicina odierna non è in grado di curare i danni al sistema nervoso; l'unica possibilità oggi allo studio è l'uso delle cellule staminali embrionali. Tuttavia, trattandosi di una malattia degenerativa, già riuscire a bloccarla significa moltissimo,
Naturalmente è presto per esprimere certezze. Ma questo farmaco per ora presenta due vantaggi: essendo a somministrazione orale (in pratica, una pillola) è sopportato meglio dall'organismo; inoltre sembra più efficace e meno tossico degli altri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©