Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Gli interventi saranno a carico del Servizio Sanitario

Protesi Pip: “Sostituzione in tutti i casi”


Protesi Pip: “Sostituzione in tutti i casi”
06/09/2012, 13:02

Roma- Tutte le protesi Pip (le protesi mammarie prodotte dalla società francese Poly Implant Prothese finite al centro di uno scandalo internazionale perché sospettate di essere nocive ) dovranno essere sostitute.

E’ quanto emerge da un'ordinanza del Consiglio di Stato in cui si afferma che la rimozione deve essere effettuata in tutti i casi, non solo in presenza di constatati danni.

Adesso tutte le donne con impianti Pip potranno richiedere l’inserimento nella lista di attesa per l’espianto, anche senza una prescrizione medica che indichi la necessaria sostituzione.

Ogni intervento sarà a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©