Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

La ricerca è stato condotta su 98 volontari

Psicologia, il lavoro rende felici


Psicologia, il lavoro rende felici
03/08/2010, 09:08

Il lavoro nobilita l'uomo: la celebre frase è stata confermata da uno studio dell'università di Chicago. Sembra che depressione, tristezza e angoscia vadano via quando si conduce una vita di sano lavoro. Gli impegni, secondo la ricerca pubblicata su Psycological Science, rendono felici e guai a trovarsi di colpo senza lavoro, il malessere invaderebbe la nostra mente di colpo. Lo psicologo comportamentale Cristopher Hsee, ha analizzato 98 studenti impegnati a rispondere a due questionari. Però per compilare il secondo i volontari avevano due scelte, o farselo consegnare oppure fare due passi e ritirarlo in un altro ufficio. I volontari che avevano deciso per l'opzione più dinamica si sentivano più felici. Per cui gioventù, secondo uno studio del British Household Panel Survey, del 2003, non vuol dire felicità, proprio perchè i giovani hanno più tempo libero e non lavorano. Anche lo psicologo Martin Seligman, direttore del Centro di psicologia positiva dell'università della Pennsylvania ha stabilito la via verso la felicità che ha le sue radici nel lavoro e nell'autostima. Anna Freud, figlia di Sigmund, sosteneva che è fondamentale perciò vivere con le idee chiare e provare soddisfazione per le conquiste di ogni giorno.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©