Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Salvo il ventiquattrenne in fin di vita

Ragazzo trapiantato con polmoni rifiutati da altri ospedali

Il policlinico di Milano recupera organi per trapianto

Ragazzo trapiantato con polmoni rifiutati da altri ospedali
17/03/2011, 18:03

E’ salvo un ragazzo di 24 anni, grazie ad un trapianto ai polmoni. L’intervento è stato effettuato presso il Policlinico di Milano, con un intervento anomalo. Al ragazzo in fin di vita sono stati trapiantati due polmoni rifiutati da altri ospedali. L’intervento è stato possibile grazie ad una nuova tecnica “recupera polmoni”, ideata da Franco Valenza, ricercatore universitario presso il Dipartimento di Anestesia e Rianimazione. Il paziente attendeva il trapianto, ma le condizioni si sono aggravate negli ultimi giorni, per cui è stato richiesto il trapianto d’urgenza. Grazie ad una macchina speciale, i due polmoni sono stati recuperati e dopo circa 4 ore sono stati trapiantati al ventiquattrenne in fin di vita. "I polmoni hanno iniziato a funzionare subito”,  ha detto l’equipe medica “e dodici ore dopo il paziente è stato estubato e ha ripreso a respirare spontaneamente. E' la prima volta che tale tecnica di recupero d'organo viene effettuata in Italia ed è fra le prime nel mondo, soprattutto in un malato così giovane e così grave

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©