Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

REGIONE MARCHE: CANNABIS PER USO TERAPEUTICO


REGIONE MARCHE: CANNABIS PER USO TERAPEUTICO
03/04/2008, 18:04

Sì ai cannabinoidi dalla Regione Marche. Naturalmente a uso terapeutico e a carico del Servizio sanitario regionale.

Lo ha deciso la giunta regionale nel pomeriggio.

Attualmente, spiega una nota della Regione, non sono disponibili in Italia formulazioni commerciali registrate, basate su principi attivi e su derivati di sintesi dei cannabinoidi: questi farmaci sono reperibili solo in alcuni Paesi europei e Nordamericani, in Israele e in Sudafrica.

Il ministero della Salute ha inserito lo scorso anno alcuni derivati naturali o di sintesi dei cannabinoidi nella nuova classificazione delle sostanze stupefacenti e psicotrope. Questo fa sì che alle farmacie ospedaliere sia consentita l'importazione di tali medicinali purché abbiano acquisito la prescrizione medica, l'assunzione di responsabilità del medico e l'autorizzazione all'importazione concessa dall'ufficio centrale stupefacenti del ministero della Salute.

L'uso di questi farmaci è indicato nella spasticità secondaria a malattie neurologiche, nella nausea e nel vomito non sufficientemente controllati indotti da chemioterapia o radioterapia, nel dolore cronico neuropatico.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©