Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Renault avvia un progetto industriale in Algeria


Renault avvia un progetto industriale in Algeria
24/12/2012, 12:37

Renault, la Società Nazionale di Veicoli Industriali (SNVI) ed il Fondo Nazionale d’Investimento (FNI) hanno firmato il 19 Dicembre 2012 in Algeria un accordo azionario in vista della creazione, in partnership, di una joint venture (51% detenuto dai partner algerini e 49% detenuto da Renault) al fine di sviluppare una filiera automobilistica in Algeria e sostenere la crescita del mercato.

La SNVI e il FNI condividono quindi il 51% rispettivamente per il 34% e per il 17%.

L’accordo prevede l’istallazione di una fabbrica a Oued Tlelat, nel sud ovest di Oran, per la produzione di automobili e veicoli commerciali del Gruppo Renault destinati principalmente al mercato locale.

Oued Tlelat è stata scelta in virtù dei suoi vantaggi per il progetto industriale: la sua rete stradale, la sua manodopera qualificata, la sua vicinanza al porto d’Oran, la sua infrastruttura e la qualità del suolo.

Il volume annuale di produzione nello stabilimento inizialmente partirà da 25.000 veicoli all’anno (7veicoli per ora) per crescere in una seconda fase fino a 75.000 veicoli all’anno (15 veicoli per ora). In un primo momento, il modello prodotto sarà Nuova Symbol.

La capacità produttiva locale dei veicoli evolverà in maniera progressiva per garantire lo sviluppo dell’industria automobilistica in Algeria. 

Questo sviluppo sarà reso possibile grazie agli investimenti realizzati all’interno dell’impianto (carrozzeria, imbutimento e pittura) ma anche all’esterno, attraverso la creazione di un tessuto di subappalti locali, forte del supporto e dell’esperienza di Renault.

Il processo, già avviato con gli esperti Renault e con i potenziali contraenti a livello locale, proseguirà ancora per alcuni anni.

La formazione, che costituisce una chiave di successo del progetto, sarà realizzata con il know-how e la tecnologia di Renault.

I team Renault, SNVI e FNI lavorano da molti mesi per individuare i programmi di formazione e l’uso e lo sviluppo del centro formazione di Tlelat/Oran che sarà dedicato ai processi di lavorazione dell’automobile.

In occasione della firma, Jean-Christophe Kugler, Direttore delle Operazioni della regione Euromed-Africa ha dichiarato: « È un piacere e un onore partecipare oggi alla firma dell’accordo per sviluppare una filiera dell’automobile algerina. Renault è fiera di essere il primo costruttore automobilistico ad installarsi a livello locale in Algeria e di contribuire così allo sviluppo di una filiera automobilistica nazionale.»

 Renault In AlgEriA

Renault Algeria è una filiale commerciale detenuta da Renault al 100%. Presente sul mercato algerino da 90 anni, il Gruppo Renault è leader incontestato su questo mercato da ben 7 anni consecutivi.

 In un mercato in forte crescita (+ 47,5% a fine novembre 2012), Renault prosegue il suo sviluppo con + 53,3% oltrepassando così il traguardo di 100.000 nuovi veicoli venduti a fine novembre 2012 (111.075 unità di cui 70.967 veicoli Renault e 40.108 veicoli Dacia). Dal giugno 2012, l’Algeria è divenuta il sesto mercato del Gruppo Renault (era al 13° posto alla fine del 2011).

 Renault Algeria possiede la rete più estesa del paese con 64 filiali e 2.000 collaboratori, tutti formati secondo gli standard internazionali della Marca.

 Volumi del Gruppo Renault in Algeria dal 2009 fino alla fine di novembre 2012:

 L’Algeria è il secondo mercato automobilistico dell’Africa con un mercato totale di 297.000 veicoli nel 2011. Un mercato che è stato in forte crescita fino al 2008, in leggero calo nel 2009-2010 e che ora si sta riprendendo a fatica. Malgrado queste oscillazioni, Renault è in costante crescita dal 2006.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©