Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Renault consegna una Kangoo Z.E. a Sodexo


Renault consegna una Kangoo Z.E. a Sodexo
15/04/2011, 09:04

Consegnato oggi a Sodexo un Renault Kangoo Z.E., con il quale l’azienda, leader nelle Soluzioni di Servizi per la Qualità della Vita Quotidiana nelle collettività, sperimenterà la mobilità 100% elettrica nelle proprie attività quotidiane. La sperimentazione s’inserisce nell’ambito di E-MOVING, il progetto di Renault e della multi-utility A2A per lo sviluppo della mobilità elettrica a zero emissioni.
Una nuova tappa nella collaborazione fra Renault e Sodexo. Un veicolo elettrico, il Kangoo Z.E., che va ad integrare i veicoli termici Renault già presenti oggi nella flotta Sodexo.
 
Sodexo fa il suo ingresso in E-MOVING, il progetto pilota sviluppato da Renault in partnership con A2A finalizzato a dare impulso alla mobilità a zero emissioni, indispensabile nel prossimo futuro per la riduzione dell’inquinamento e per un trasporto più eco-compatibile.
Sodexo, che ha una flotta aziendale di circa 500 veicoli, sperimenterà una mobilità 100% elettrica, utilizzando per le proprie consegne di pasti alla scuola primaria di Via Milano a Pioltello e al nuovo asilo nido di San Felice a Segrate un Renault Kangoo Z.E, furgonetta elettrica, lunga 4,2 m ed equipaggiata con una motorizzazione elettrica da 44 kW, che eroga una coppia di 226 Nm. Il Renault Kangoo Z.E. deriva dal Renault Kangoo Express, già disponibile in versione termica, di cui ripropone i riconosciuti standard di confort, abitabilità e sicurezza, unitamente a quella praticità e funzionalità che la rendono ideale per il trasporto delle merci in ambito urbano e quindi per le consegne o gli interventi di prossimità, grazie ad una capacità di carico di 650 kg.
Renault Kangoo Z.E. è dotato di batterie agli ioni di litio di ultima generazione, che consente un’autonomia media di 160 km.
La partecipazione al progetto pilota E-MOVING rappresenta una nuova tappa nella collaborazione fra Renault e Sodexo. Il Kangoo Z.E. consegnato oggi, va, infatti, ad integrare i veicoli termici Renault già presenti oggi nella flotta Sodexo, e i 180 Kangoo Express recentemente ordinati.
“Sodexo è per Renault un partner ideale in questo progetto” ha dichiarato Andrea Baracco, Direttore Comunicazione e Public Affairs di Renault Italia. “È un’azienda leader nei servizi alle collettività che si avvale del trasporto per offrire ai propri clienti un puntale servizio quotidiano. Grazie all’utilizzo del nostro Kangoo Z.E., Sodexo potrà testare un servizio di distribuzione dei pasti nel pieno rispetto dell’ambiente, con zero emissioni di CO2 nell’utilizzo, condividendo con Renault il percorso verso una svolta nella mobilità e verso un trasporto più eco-sostenibile”.
“La difesa dell’ambiente è uno dei tre punti fondamentali del Better Tomorrow Plan, il piano di impegni che il Gruppo Sodexo si è dato per contribuire a costruire un domani migliore” ha commentato Edoardo Venturini, Direttore Relazioni Esterne di Sodexo Italia. “D’altra parte la nostra duplice vocazione, migliorare la Qualità della VitaQuotidiana e contribuire allo sviluppo economico, sociale e ambientale dei territori nei quali operiamo, fa di noi un’azienda pienamente impegnata e determinata a essere socialmente responsabile. Siamo felici di partecipare con Renault a questo progetto che, sono certo, avrà tutto il successo che merita”.
 
Parallelamente alla consegna del Kangoo Z.E., una colonnina di ricarica è stata installata da A2A presso la sede della Direzione Regionale Lombardia Scuole di Sodexo a Pioltello, onde consentire le attività di rifornimento dell’energia elettrica necessaria all’alimentazione del veicolo.
Grazie all’utilizzo di una card di riconoscimento RFID in dotazione al veicolo, Sodexo potrà effettuare il pieno di elettricità presso tutte le infrastrutture di ricarica A2A installate sul suolo pubblico, oltre evidentemente a quella installata presso la propria sede.
Il progetto E-MOVING, che interessa al momento le città di Milano e di Brescia, sta coinvolgendo società pubbliche, aziende private e persone fisiche nella sperimentazione dei primi 60 veicoli Renault Z.E. (Kangoo Z.E., e Fluence Z.E) in Italia e si avvale di un’infrastruttura di 270 punti di ricarica in via di progressiva installazione nelle due città su suolo pubblico o privato, ivi compresi i domicili o le sedi aziendali dei clienti pilota.
Renault è oggi il costruttore automobilistico più impegnato nello sviluppo della mobilità a zero emissioni, con una gamma completa di veicoli totalmente elettrici in arrivo sul mercato a partire dal 2011 (la furgonetta Kangoo Z.E. disponibile anche in versione Maxi, la berlina familiare Fluence Z.E., il veicolo urbano Twizy e la berlina compatta Zoe), in grado di incontrare le diverse esigenze della mobilità urbana, sia privata che professionale, dando un contributo concreto alla sostenibilità dei trasporti individuali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©