Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Renault e Dacia alla 37° edizione del Motorshow di Bologna


Renault e Dacia alla 37° edizione del Motorshow di Bologna
18/12/2012, 17:46

Unico brand low cost del panorama automobilistico, Dacia presenta al Motor Show di Bologna alcuni dei modelli che ne hanno decretato il successo sul mercato italiano. Fiore all’occhiello dei prodotti di Marca Dacia è il perfetto rapporto qualità / prezzo / spaziosità, che ha le sue radici in un modello di business a basso costo che coordina ed orienta le scelte aziendali, dalla progettazione alla vendita, con l'unico intento di apportare valore aggiunto al cliente, che ritrova nell'auto tutto ciò di cui ha bisogno. Da sette anni ormai, il consenso del pubblico nei confronti della gamma Dacia è sempre più ampio. Ad oggi, la Rete diffusa sull’intero panorama nazionale conta 114 Concessionarie, di cui 5 Riparatori autorizzati e 540 officine autorizzate. Grazie ad un sistema capillare, che si avvale di personale specializzato nella vendita ed assistenza, la Marca Dacia garantisce da sempre la risposta migliore alle attese ed esigenze del cliente. Questo perché Dacia dimostra da sempre genio ed inventiva, anticipando un atteggiamento di consumo inedito e creando nuovi stili di vita. La gamma Dacia conferma un rapporto prezzo/ prestazioni a completo vantaggio del cliente che, in un contesto economico teso, come quello attuale, dimostra di preferire un consumo etico. Da semplice tendenza, il low cost si rivela oggi un vero e proprio trend di mercato. La forte adesione e lo spirito di partecipazione nei confronti della Marca sono stati confermati in occasione della fondazione del Club Dacia On The Road. 2.750 gli iscritti ad oggi, un numero in costante crescita che dimostra un legame sempre più forte tra il Brand Dacia e i suoi clienti. Passione, qualità e dinamismo hanno animato i weekend organizzati dal 2011 ad oggi nelle più suggestive località montane, svolti con l'obiettivo di consentire ai partecipanti di vivere un'esperienza unica a bordo del proprio Duster o degli altri modelli della gamma: dall’Etna al Monte Vettore, passando per Cervinia, Monteginevro, Carnia e Monteneve. Durante i weekend, i clienti Dacia si sono cimentati in numerose attività en plein-air, dal trekking a percorsi avventurosi, testando la propria abilità in percorsi off road. L'intenso spirito di gruppo e la coesione sviluppatasi intorno alla Marca e al prodotto sono i tratti principali emersi nel corso di questi raduni. I partecipanti hanno condiviso, in una sezione dedicata al Club sul sito www.dacia.it, le foto e i documenti interattivi relativi ai weekend trascorsi insieme, consolidando il legame con gli altri soci e svelando un profondo spirito conviviale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©