Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Ad un anno della morte della Houston

“Ricordando Whitney”, libro che racconta le ombre della diva


“Ricordando Whitney”, libro che racconta le ombre della diva
30/01/2013, 12:42

LOS ANGELES – Era bellissima ed aveva una voce senza confronti, se ne è andata tragicamente lasciando un vuoto nella musica internazionale l’indimenticabile Whitney Houston. A commemorarla, a distanza di un anno, è la madre della diva in un libro-biografia che con "Ricordando Whitney" descrive l’irregolare vita di una donna dalla voce angelica contraddetta da una vita privata dannata e condannata dalla violenza , dalla droga e dall’ alcol. Nelle pagine del testo pubblicato, vengono raccontati scottanti episodi di percosse e di minacce, come quando Whitney venne condotta dalla mamma in ospedale perché ritrovata in stato confusionale dopo una lite con il marito. Si raccontano poche luci e molte ombre in questo libro che rivelerà il lato oscuro della vita della diva, non manca l’ accusa esplicita contro Brown, ex marito della Houston e considerato la causa scatenante della dannazione in cui si perse la cantante. Non si omette l’episodio triste del lontano 1997 quando Bobby sfregiò il volto della diva per colpa della sua incontrollabile ira: “Tirò un pugno sul tavolo con tanta violenza che riuscì a rompere un piatto e una scheggia colpì la mia povera figlia”, afferma la donna. Queste alcune rivelazioni, molto ancora certamente sarà raccontato anche dalla versione dell’ex marito della Houston.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©