Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Rifiuti, partita per Bruxelles seconda versione bozza Piano Campania


Rifiuti, partita per Bruxelles seconda versione bozza Piano Campania
22/01/2011, 13:01

E’ stata inviata ieri a Bruxelles la seconda versione della bozza del Piano dei rifiuti solidi urbani della Regione Campania. Si tratta di un documento che aggiorna e approfondisce il primo inserendo elementi fondamentali come il cronoprogramma e il dimensionamento degli impianti di trattamento.
“Si tratta – ha detto l’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano – di un testo perfettamente rispondente alle richieste avanzate dalla Commissione ambiente dell’Unione europea nella visita del novembre scorso. Questa versione – ha proseguito - ci porta a dire che il Piano è redatto al 70 per cento e che, entro il 28 febbraio prossimo, sarà pronta la sua stesura definitiva. I tempi, dunque, saranno rispettati e per il 30 aprile è prevista l’approvazione da parte del Consiglio regionale. Stiamo mantenendo fede – ha aggiunto l’assessore Romano - al principio di rispondere con trasparenza e responsabilità alle richieste della Ue. La loro esigenza conoscitiva si coniuga con la nostra precisa volontà di essere valutati: siamo lieti di ricevere, ad ogni step aggiuntivo, ad ogni ulteriore integrazione, valutazioni e correzioni da parte della UE, perché riteniamo che debba esserci una stretta sinergia costruttiva. La nuova bozza del Piano sarà discussa, ad inizio settimana, anche con sindacati e Confindustria, in un incontro già calendarizzato. Rifuggiremo invece – ha concluso Romano - dalle polemiche sterili e strumentali avanzate soprattutto da chi negli ultimi 15 anni, qui in Campania, si è dedicato allo sport dello scaricabarile per mascherare le proprie incapacità e pensa ora di continuare a farlo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©