Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Il dj ammette di aver chiesto aiuto al giovane Berlusconi

Ringo: "Mi feci raccomandare da Pier Silvio"


Ringo: 'Mi feci raccomandare da Pier Silvio'
29/06/2010, 15:06

Ringo chiese una raccomandazione a Pier Silvio Berlusconi. Lo racconta lo stesso dj e direttore di Virgin Radio, al secolo Rocco Anaclerio, 49 anni, in una intervista sul prossimo numero di Vanity Fair: "Nel ‘93 chiesi al mio amico Pier Silvio Berlusconi di raccomandarmi per lavorare al Festivalbar. Non si fa".
Attraverso l’amico Pier Silvio, il direttore di Virgin Radio riuscì a conoscere anche Silvio Berlusconi, di cui ricorda un aneddoto: "Un’altra volta, mentre giocavamo a calcetto ad Arcore con le guardie del corpo, Silvio ci fermò e ci fece vedere una bandiera: ‘Vi piace?’. Io, scemo: ‘È quella del Portogallo?’. Mi guardò stizzito: ‘Ringo, è quella del mio partito'. Era la bandiera di Forza Italia".
Ringo conferma al mensile anche la storia del cagnolino di Arcore che morse Umberto Bossi: "All’improvviso, mentre facevamo una partita, il bastardino Teo, l’unico sopravvissuto dopo che qualcuno aveva ammazzato tutti i cani della villa con le polpette avvelenate, azzannò al polpaccio Bossi. Gli fece due buchi grossi così, e lo medicammo noi perchè perdeva parecchio sangue. Sarà stato meridionale, il piccolo Teo".
Il dj parla anche di alcune delle donne della sua vita: la pallavolista Rachele Sangiuliano (quella attuale), la showgirl Elenoire Casalegno (la ex da cui ha avuto una figlia), l’attrice Charlize Theron (con cui ha avuto un flirt), Dita Von Teese ("mi sarebbe piaciuto portarmela a letto, ma non c'è stato nulla da fare").

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©