Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Roma: impiantato per la prima volta in Italia un cuore artificiale


Roma: impiantato per la prima volta in Italia un cuore artificiale
27/07/2009, 16:07

Oggi al Policlinico Umberto I di Roma è stato operato un 65enne, a cui è stato sostituito un pezzo di cuore con un manufatto dell'uomo. L'uomo, lo scorso marzo, aveva subito un esteso infarto al miocardio, che aveva danneggiato la valvola del ventricolo sinistro. Questo significa che il cuore aveva serie difficoltà a mandare il sangue in circolo con sufficiente potenza da fare tutto il percorso. Il ventricolo sinistro danneggiato è stato sostituito con una valvola che ha una forma cilindrica ed è lunga 7 centimetri per un diametro di due centimetri e mezzo, ed ha al suo interno una pompa centrifuga che consente di "lanciare" il sangue alla velocità adatta. Anche l'operazione è stata svolta con una tecnica innovativa, che ha consentito una simile operazione sul cuore senza dover ricorrere all'utilizzo della macchina cuore-polmoni per la circolazione del sangue e la sua ossigenazione al di fuori del corpo umano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©