Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Salone di Parigi 2012: la SKODA cresce ancora


Salone di Parigi 2012: la SKODA cresce ancora
11/10/2012, 14:14

Gli investimenti della ŠKODA riguardano anche gli impianti domestici: all’interno dell’impianto di Mladá Boleslav si sta attualmente procedendo con l’ampliamento e la modernizzazione dei principali settori produttivi destinati all’assemblaggio della Rapid e, in futuro, della nuova Octavia. La capacità produttiva della linea di montaggio passerà gradualmente dalle attuali 800 a 1.200 vetture al giorno. Un progetto strategico riguarda anche lo stabilimento di Vrchlabí, nella Boemia settentrionale: qui la ŠKODA produce, per tutti i marchi del Gruppo Volkswagen, il cambio a doppia frizione DQ200. Attualmente la capacità è di 1.000 pezzi al giorno, ma dalla metà del 2013, grazie ad alcuni interventi mirati all’interno dell’impianto, si dovrebbe passare a una produzione giornaliera che va fino a 1.500 cambi. Oltre che sull’introduzione di nuovi modelli, la ŠKODA è concentrata su alcuni importanti progetti edili. A Mladá Boleslav è attualmente in costruzione un nuovo deposito centrale e, parallelamente, verrà ampliato anche lo “ŠKODA Parts Center”, destinato allo stoccaggio di ricambi e accessori. Un ulteriore progetto riguarda l’espansione del Centro Tecnico ŠKODA di Cesana, nei pressi di Mladá Boleslav: la Casa automobilistica sta lavorando per convertire l’area di un’ex distilleria in disuso in un complesso high-tech con una superficie edificabile di 24.000 m2 e una zona “verde” di 47.000 m2. Il primo passo è stato compiuto nei giorni scorsi, quando l’area è stata utilizzata come location per un test su motori e trasmissioni. La costruzione del complesso dovrebbe essere ultimata progressivamente, tra il 2013 e il 2016. Infine, è in fase d’opera la ristrutturazione completa del Museo ŠKODA di Mladá Boleslav, la cui riapertura è prevista entro la fine del 2012. Una delle priorità della ŠKODA è la formazione dei propri Collaboratori: una testimonianza in questo senso arriva dall’inaugurazione, due mesi fa, del “Lean Center” a Mladá Boleslav: dipendenti e fornitori sono coinvolti in un percorso formativo che ha come obiettivo l’ottimizzazione dei processi di produzione e amministrazione. Per la costruzione di questa nuova struttura di quattro piani, che si estende su una superficie complessiva di 5.657 m2, la ŠKODA ha investito circa 5,3 milioni di Euro. La Casa automobilistica ceca dispone di 25 centri formativi in tutto il mondo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©