Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Salute: II° Congresso della Sezione Inter-Regionale Lazio-Molise della SISC


Salute: II° Congresso della Sezione Inter-Regionale Lazio-Molise  della SISC
04/11/2009, 10:11


ISERNIA - Il prossimp 7 novembre presso l’Aula Magna del Parco Tecnologico dell’IRCCS Neuromed, a Pozzilli (IS), si terrà il II° Congresso della Sezione Inter-Regionale Lazio-Molise della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (SISC), organizzato dalla Dott.ssa Anna Ambrosini, responsabile del Centro Cefalee Neuromed e Coordinatrice della Sezione, nonché rappresentante italiana presso la Federazione Europea delle Cefalee (European Headache Federation). Interverranno alcuni tra i maggiori esperti italiani di cefalee e membri del Direttivo Nazionale SISC tra cui il il Professor Francesco Pierelli, il Prof. Paolo Martelletti, la Dott.ssa Maria Gabriella Buzzi e la Prof.ssa Rosanna Cerbo. Il convegno sarà arricchito anche dagli interventi degli esperti provenienti dai più importanti Centri Cefalee delle regioni Lazio e Molise, quali i dottori Anna Ambrosini, Gianluca Coppola, Letizia Maria Cupini, Cherubino Di Lorenzo, Francesco Di Sabato, Paolo Rossi, Leonardo Triggiani, Massimiliano Valeriani, ed Armando Perrotta, cui è stato recentemente conferito il Cluster Headache Award 2009, premio internazionale di ricerca proprio sulla cefalea a grappolo.
La scelta di dedicare un congresso specificamente alla cefalea a grappolo ed alle cefalee ad essa affini deriva dal desiderio, da sempre espresso dalla Sezione Lazio-Molise della SISC, di fornire informazioni più vaste ed aggiornate ai partecipanti, concentrando la loro attenzione su temi specifici spesso trascurati nel corso di congressi di più ampio respiro. I pazienti affetti da cefalea a grappolo, a loro volta, rischiano di essere parzialmente trascurati da un sistema nel quale si tende a dare maggior considerazione a forme di cefalea largamente più comuni quali l’emicrania. E’ anche per questo motivo che, al termine del convegno, si terrà una tavola rotonda aperta a pazienti affetti da cefalea a grappolo, dove questi ultimi potranno interagire con gli esperti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©