Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Sant'Anastasia, iniziativa del forum dei giovani per pulizia straordinaria


Sant'Anastasia, iniziativa del forum dei giovani per pulizia straordinaria
12/09/2013, 14:11

SANT'ANASTASIA – Il Parco pubblico “Tortora Brayda” sarà “ridonato alla Comunità nel suo massimo splendore”, con nuove attrezzature di gioco per i più piccoli ed altri servizi, il prossimo 21 settembre. E dal Forum dei Giovani, organismo di recente nascita, è partita l’iniziativa di una pulizia straordinaria dell’intera area, annunciata alla cittadinanza con  manifesti, programmata per sabato 14 settembre a partire dalle ore 9,30. Il Forum si dice “consapevole dell’importanza degli spazi pubblici adibiti a polmoni di svago perla Collettività.Nell’iniziativa saranno fisicamente impegnati tutti i consiglieri eletti nel direttivo e i membri iscritti all’Assemblea. Invitiamo tutti gli anastasiani a parteciparvi, allo scopo di innescare un processo felice di cittadinanza attiva, quello che serve per differenziarci veramente”.  
L’iniziativa ha trovato la piena adesione dell’amministrazione, che ha provveduto a procurare un numero sufficiente di kit per la pulizia attraverso Legambiente.
“E’ lodevole l’operazione di pulizia messa in campo dal forum e lo è ancor più perché sono i nostri giovani ad impegnarsi concretamente per il paese, scegliendo un “luogo simbolo” per tutta la cittadinanza. Il boschetto è sempre stato un punto di riferimento per tutti gli anastasiani, luogo di passeggiate, di visite guidate per alunni, di svago e giochi; un polmone verde ricco di storia, che, dopo un lungo periodo di abbandono, è stato finalmente riqualificato. A giorni inauguriamo, forse, la più bella tra le ville comunali dei paesi vesuviani, sia per estensione, sia per il patrimonio arboreo, sia per i lavori realizzati per renderla fruibile ed accogliente, sia per gli arredi che abbiamo messo in opera. Abbiamo pensato, in largo anticipo – afferma il sindaco Carmine Esposito – a dotare la nostra villa comunale anche di un Chiosco, sia per realizzare un luogo di incontro attrezzato e rispondente alle esigenze delle famiglie e dei giovani, sia per garantire una costante manutenzione, sia per dare impulso all’imprenditoria. Abbiamo investito ed investiremo sulla cura del territorio, sul verde, sull’abbellimento delle aiuole e sull’arredo urbano, perché abbiamo un’idea di paese che deve trasmettere armonia e senso di moderna civiltà, in modo che tutti i cittadini siano orgogliosi di essere anastasiani, ma vogliamo anche attrarre investimenti e, come paese turistico, incrementare il valore dei luoghi e dei nostri prodotti favorendo una presenza più costante di visitatori”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©