Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Inviare email alzando un braccio:possibile con google motion

Scherzi d'Aprile: Google e Coisp al primo posto

Per l'occasione video e attrici false

Scherzi d'Aprile: Google e Coisp al primo posto
01/04/2011, 18:04

Nel giorno del primo Aprile non potevano mancare i tipici scherzi. Quest’anno anche internet si è impegnato nel far girare in rete degli scherzetti, primo tra questi è stato google. Per l’occasione la famosissima piattaforma di ricerca si è divertita nel presentare l’ultima sua invenzione per la Gmail: Google Motion.
Stanchi di stare tutto il giorno seduti dietro una scrivania a muovere solo le mani, google ha pensato bene di prendere spunto dai videogiochi e trasformare la vita sedentaria e il lavoro in un modo per tenersi dinamici, attivi e rassodare i muscoli. Come? Inviando e-mail alzando un braccio, inoltrarle spostando una gamba, comporle leccandosi un dito, fare una videochiamata saltellando.
Per rendere il tutto più credibile e più divertente, google ha creato anche un video nel quale un impiegato spiega come tutto questo sia possibile e  fa vedere le mosse per usare correttamente la posta. Ma no è finita qui, nel video si vedono anche gli studi del progetto ed intervengono fantomatici esperti di cinetica e paralinguaggio. Insomma uno scherzo con i fiocchi peccato però che sia stato tutto solo fantasia.
Un altro scherzo non da poco è stato quello organizzato dal sindacato di polizia Coisp per farsi gioco come ogni anno della stampa internazionale. E bene a cascarci sono stati in molti. Nella notizia diffusa ieri si diceva che la guardia personale del raìs era stata accolta in gran segreto nel residence delle ragazze del bunga bunga e  ad accompagnarlo le  sue 40 amazzoni. Nella notizia si parlava inoltre di 40 divise da poliziotte da recapitare in una località riservata vicino a Milano. Anche se non specificato il luogo, l’intento ben riuscito era quello di far ricadere i sospetti su Arcore. Anche quest’anno quindi la polizia non ha esitato ad escogitare un nuovo scherzo e per l’occasione sono state reclutate ben 40 attrici pronte ad interpretare una fiction sulla vita del Colonnello Gheddafi.



Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©