Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Serie limitata Renault Megane Runaway: consumi record per un elevato piacere di guida


Serie limitata Renault Megane Runaway: consumi record per un elevato piacere di guida
21/09/2012, 15:43

Creata per esaltare alcune delle caratteristiche che da sempre rendono unica la famiglia Mégane, la Serie Limitata Mégane Runaway, nelle due versioni Berlina e SporTour, promette consumi ed emissioni al top della categoria, rappresentando l’auto ideale per chi ricerca comfort e qualità ad un prezzo estremamente vantaggioso.

Disponibile presso la Rete Renault da settembre 2012, la Serie Limitata Mégane Runaway, con la motorizzazione 1.5 dCi 110cv, è proposta al cliente a 15.900€[1] in versione Berlina, e 16.500€1 in versione SporTour.

Fedele al carattere grintoso e dinamico che da sempre contraddistingue la famiglia Mégane, la Serie Limitata presenta un look incisivo, proponendo un equipaggiamento completo, adatto a rispondere efficacemente ad ogni esigenza del cliente: ABS, ESP, climatizzatore, Radio CD MP3 Bluetooth e USB, retrovisori esterni nero lucido, volante regolabile in altezza e profondità e servosterzo elettrico ad assistenza variabile.

Spazio, comfort e modularità sono ai vertici della categoria, con una capacità di carico del bagagliaio che arriva fino a 1.595 dm3. Anche all’interno, l’abitacolo presenta eleganti finiture, in linea con il carattere distintivo di Mégane: in particolare il computer di bordo, l’electronic Key Card e la Radio CD MP3 Bluetooth e USB rappresentano una dotazione tecnologica di alto livello.

Proposta di serie nella tonalità Bianco Ghiaccio, e, in opzione, in Nero Etoilé, Mégane Runaway è disponibile con il propulsore 1.5 dCi 110cv, il motore best-seller di Renault, che, grazie ad una coppia massima di 240 Nm a 1750 g/min, promette performance elevate esaltando il piacere di guida. Con questo propulsore, la Serie Limitata assicura una forte riduzione dei consumi, con 4,1 l/100 km in ciclo misto, e delle emissioni di CO2, pari a 106 g/km.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©