Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Ad aprile verrà fatto un nuovo esperimento

Si dimette il fisico dei "neutrini più veloci della luce"


Si dimette il fisico dei 'neutrini più veloci della luce'
30/03/2012, 15:03

ROMA - Antonio Ereditato, fisico e responsabile del progetto Opera, si è dimesso dal suo incarico. Ne dà notizia l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.
Il progetto Opera è quello che ha fatto tanto parlare di sè per un annuncio sul fatto che i neutrini potessero superare la velocità della luce - annuncio poi smentito dagli stessi fisici del progetto, che hanno trovato un errore nella calibratura delle apparecchiature - cosa che se verificata, avrebbe potuto rivoluzionare tutta la fisica attuale.
A quanto si è saputo, alcuni dei fisici del progetto hanno presentato una mozione contro Ereditato per farlo dimettere dal suo ruolo. La mozione è stata respinta, ma l'evidente spaccatura ha convinto il fisico a dimettersi ugualmente, per salvaguardare l'unità della squadra. Il cui lavoro è tutt'altro che finito: in questo periodo stanno risistemando, ricalibrando e ricontrollando gli strumenti e tra qualche settimana ripeteranno l'esperimento di "sparare" i neutrini da Zurigo verso il laboratorio che è presente sotto il Gran Sasso per misurarne la velocità e verificare quale esattamente sia. Essendo i neutrini particelle con una massa piccolissima, vicino allo zero, dovrebbero viaggiare ad una velocità molto vicina a quella della luce, ma senza superarla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©