Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Un profondo rinnovamento per l’ammiraglia

Skoda: ecco la nuova Superb


Skoda: ecco la nuova Superb
03/04/2013, 18:17

L’offensiva ŠKODA prosegue con le nuove Superb e Superb Wagon, che sono state sottoposte a un ampio facelift e verranno svelate in anteprima mondiale il prossimo 19 aprile, alla vigilia del Salone di Shanghai. Il modello di punta del Marchio ceco esibisce un design fresco e piacevole, interni riprogettati e offre tecnologie innovative a bordo. La nuova Superb verrà introdotta nei mercati europei a partire dalla fine di giugno.

“La Superb rappresenta il top della nostra gamma e testimonia l’abilità costruttiva della ŠKODA” afferma Winfried Vahland, Presidente della ŠKODA. Grazie al nuovo linguaggio stilistico, Superb berlina e Wagon esprimono ancora di più la propria personalità e si confermano come ammiraglie del Marchio. Notevoli passi in avanti sono stati compiuti anche sul fronte dei consumi, ulteriormente ottimizzati, e della tecnologia, con diverse novità. Allo stesso tempo, la Superb mantiene tutte le virtù che le hanno consentito di affermarsi come modello di successo negli ultimi 12 anni. “La Superb offre caratteristiche che vanno oltre gli standard del segmento medio: spazio in abbondanza, un’eccellente funzionalità, comfort elevato, sicurezza al top e un ottimo rapporto qualità/prezzo” continua Vahland.

Gli elementi tipici del nuovo linguaggio stilistico del Marchio sono ben visibili ora sulla Superb: linee chiare e precise, alta qualità e proporzioni equilibrate. Il frontale, completamente ridisegnato fino al montante A, risulta ancora più distintivo e presenta diversi nuovi elementi: la calandra, il logo, il paraurti, il parafango anteriore e il cofano. In particolare la calandra, significativamente più ampia rispetto al passato, e il nuovo design dei gruppi ottici e dei fendinebbia conferiscono all’ammiraglia ŠKODA un carattere ancora più deciso. Inoltre, per la prima volta saranno disponibili sulla Superb fari bixeno con luci diurne a LED.

Anche la parte posteriore, ampiamente rielaborata, si distingue per pulizia e precisione. La grafica dei gruppi ottici è stata reinterpretata, per enfatizzare ulteriormente l’illuminazione a forma di C tipica per le vetture del Marchio: sulla Superb saranno tre le fasce a LED che contribuiranno a creare questo effetto. I due elementi triangolari presenti sul portellone costituiscono un’ulteriore caratteristica tipica del design ŠKODA.

Per quanto riguarda gli interni, vengono proposti nuovi volanti a tre e quattro razze, per un totale di nove combinazioni possibili. Le novità riguardano anche la scelta dei materiali e dei tessuti per il rivestimento dei sedili. Per la versione L&K sarà inoltre disponibile un nuovo abbinamento cromatico: marrone/avorio.

 

1

 

Interessanti novità sono in arrivo anche per le motorizzazioni. I nuovi propulsori della Superb consumano fino al 19% in meno rispetto ai precedenti: il sistema start-stop e il dispositivo per il recupero dell’energia in frenata - proposti di serie per tutte le motorizzazioni Diesel e per il motore di accesso alla gamma Superb, il 1.4 TSI 125 CV (92 kW) - contribuiscono al raggiungimento di questo risultato. La Superb GreenLine consuma appena 4,2 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo combinato, che corrispondono a 109 g/km di CO2. La motorizzazione 2.0 TDI 140 CV (103 kW) è ora disponibile anche nella versione 4x4, mentre il più potente 2.0 TDI 170 CV (125 kW) 4x4 viene offerto per la prima volta in abbinamento al cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti.

La Superb di nuova generazione porta avanti la tradizione ŠKODA sul tema dell’offerta di spazio. Sia la berlina, sia la Wagon si propongono come punto di riferimento nel segmento medio-superiore, grazie all’ampiezza del bagagliaio e al comfort garantito ai passeggeri (particolarmente significativo è il valore relativo allo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori). Una nuova funzione contribuisce a rendere il viaggio ancora più confortevole: per la prima volta è infatti possibile spostare longitudinalmente il sedile del passeggero anteriore dalla parte posteriore dell’abitacolo, grazie a un apposito comando elettrico.

La capacità del vano bagagli è impressionante: 595 litri di base per la berlina, 633 per la Wagon – entrambi valori di riferimento per la categoria. Abbattendo i sedili posteriori, i volumi aumentano, rispettivamente, fino a 1.700 e 1.865 litri.

La nuova Superb si riafferma come vettura particolarmente intelligente nella classe media-superiore, grazie alla presenza di alcuni accorgimenti generalmente riservati al segmento lusso: un esempio tangibile, in questo senso, è l’alloggiamento per un ombrello all’interno del pannello che riveste le porte anteriori. Un’ulteriore soluzione “Simply Clever” di cui è dotata la Superb berlina è il portellone TwinDoor, ovvero il sistema di apertura variabile del bagagliaio. Si tratta di un’opzione sviluppata e brevettata dalla ŠKODA, che consente di accedere al vano bagagli aprendo solo la parte superiore del cofano (per sistemare oggetti di piccole dimensioni) o, in alternativa, di sollevarlo interamente – compreso il lunotto posteriore – per agevolare le operazioni di carico più ingombranti.

Tra gli altri dettagli “Simply Clever” vanno citati la Jumbo Box sistemata nella consolle centrale, i vani portaoggetti ricavati nei pannelli di rivestimento delle porte, sotto il sedile del passeggero anteriore e all’interno del bracciolo centrale del divano posteriore e il vano portaocchiali. Passando al bagagliaio, tra le opzioni più interessanti spiccano il doppio piano di carico (disponibile a richiesta), ulteriori vani portaoggetti, i ganci portaborse, diversi occhielli per il fissaggio e i set di reti di contenimento (optional).

Uno dei punti di forza della nuova Superb è sicuramente il comfort. Proprio in quest’ottica viene proposto, sia per la berlina, sia per la Wagon, il sistema di assistenza al parcheggio Automatic Parking Assistant di ultima generazione. Oltre ad agevolare l’ingresso e l’uscita dal parcheggio parallelamente alla carreggiata, il nuovo dispositivo consente anche il parcheggio in retromarcia in posizione trasversale (a “spina di pesce”).

2

Ulteriori elementi all’insegna del comfort sono il tetto ad azionamento elettrico (nel caso della berlina, integrato con celle solari fotovoltaiche), il dispositivo di accesso alla vettura e avviamento del motore senza l’inserimento della chiave KESSY (Keyless Entry Start and Exit System), gli impianti di climatizzazione e 4 moderni sistemi di infotainment: il dispositivo top di gamma Columbus dispone di un display touchscreen a colori da 6,5” e di 30 GB di memoria integrata.

La Superb mostra tutto il proprio valore anche in termini di sicurezza, come testimoniato dalle 5 stelle ottenute nell’ambito dei crash test Euro NCAP. Nei Paesi UE sia la berlina, sia la Wagon saranno equipaggiate con ESP, ABS e assistente di frenata di serie. L’Adaptive Frontlight System, disponibile a richiesta, assicura un’ottima visibilità anche in caso di scarsa illuminazione esterna. Il Driver Activity Assistant, invece, segnala al conducente la necessità di effettuare una sosta. L’Hill-hold Assistant agevola le partenze in salita, senza azionare il freno a mano. In caso di incidente, infine, gli occupanti vengono protetti in maniera ottimale grazie a un pacchetto per la sicurezza passiva che comprende fino a 9 airbag, cinture di sicurezza a tre punti e poggiatesta regolabili in altezza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.