Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

SOCIAL NETWORK: L’UE DICE SI’ AD AUTOREGOLAMENTAZIONE


SOCIAL NETWORK: L’UE DICE SI’ AD AUTOREGOLAMENTAZIONE
06/10/2008, 15:10

La Commissione europea si è detta favorevole ad un regime di autoregolamentazione da parte dei cosiddetti “social network”, ovvero quei siti – i più famosi sono “Facebook” e “Myspace” – che permettono di fare amicizia e intrattenere relazioni con persone in rete, tendenza sempre più diffusa tra i cittadini europei: si stima che nell’ultimo anno il 56% dei cittadini comunitari ha avuto accesso a questa risorsa, con una media di permanenza sui questi siti di 3 ore mensili. Secondo i dati “comScore”, una persona su dieci nel mondo risulta iscritta ad un social network. Sull’argomento si è svolta una conferenza stampa a Lussemburgo, durante la quale Viviane Reding, commissario Ue alle Telecomunicazioni, ha annunciato la volontà di sostenere “i regimi di autoregolamentazione del settore, ma – tiene a precisare - solo se sono largamente accettati dagli attori e attuati in modo efficace”. Nuove linee direttrici verranno inoltre concordate con i rappresentanti dei social network riguardo alla questione della tutela dei minori in Internet, con l’auspicio, espresso dal commissario Ue, di raggiungere “risultati concreti” entro febbraio dell'anno prossimo.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©

Correlati

18/09/2008, 17:09

INTERNET, ANONIMATO ADDIO