Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

E sul 'Cavaliere vampiro' lo sfondo è stato modificato

Sono ritoccate le foto della festa di Noemi? il sospetto sul web


Sono ritoccate le foto della festa di Noemi? il sospetto sul web
05/05/2009, 15:05

Sono state rese pubbliche (da Studio Aperto ieri, prima della prossima pubblicazione su Chi) le foto della festa di compleanno di Noemi Letizia, la 18enne di Portici che chiama ‘papi’ il presidente del Consiglio.

Nelle fotografie, come annunciato dal Cavaliere nei giorni scorsi, si vede Berlusconi insieme a diversi invitati a riprova del fatto che si sia trattato di una festa innocente e mettere a tacere le malelingue che già ipotizzano chissà quale mistero dietro il rapporto che lega il premier ad una ragazzina maggiorenne da pochi giorni. Le foto, però, hanno fatto nascere non pochi dubbi: sembrano infatti grossolanamente ritoccate.

Chiaramente è difficile fare una valutazione definitiva, in quanto non si tratta di fotografie originali ma di immagini catturate dallo schermo, circostanza che potrebbe trarre in inganno ‘modificando’ le fotografie in modo da false sembrare ritocchi scadenti. Nemmeno è possibile valutare sulla base di luci ed ombre, in special modo sul colorito ‘arancione’ del premier, che potrebbe venire da una strana  esposizione alla luce oppure da un sempre presente cerone. Ma i dubbi, quelli, restano.

A cominciare dalla prima fotografia, quella che ritrae la famiglia di Noemi Letizia e ‘papi’ Berlusconi, sono diversi i punti che non tornano. Il papà di Letizia sembra aggiunto digitalmente, troppo ‘schiacciato’ rispetto agli altri protagonisti. Ma anche questo potrebbe dipendere dal fatto che la fotografia è stata scattata mentre le immagini scorrevano a Studio Aperto. L’occhio non può non cadere poi sul viso della giovane festeggiata, anche lei, per luce e proporzioni, apparentemente frutto di un ‘copia e incolla’ di quelli brutali. Sospetto è il contorno bianco attorno al viso: rimasugli dello sfondo originale non modificato, oppure un velo di pizzo? Impossibile dirlo, in mancanza delle immagini originali ad alta risoluzione. L’ipotesi del velo, però, sembra verosimile: lo stesso velo è infatti riflesso nello specchio che si trova alle spalle, dove si notano il padre di Noemi, i capelli della madre e, appunto, un lembo chiaro in corrispondenza della schiena della diciottenne. I dubbi, almeno in parte, cadono se poi si osserva la fotografia a risoluzione maggiore:
si nota così il velo di Noemi più definito e, nello specchio, lo stesso velo. Se di foto ritoccata si tratta, quindi, non sarà questo particolare a svelarlo.


In altri scatti, poi, la figura del Cavaliere sembra quasi ritagliata ed appiccicata tra i festeggiati. In tutte le pose sembra troppo alto, ma non è possibile stabilire se è stata una scelta del fotografo (di chi ha scattato o di chi ha ritoccato?) o se le persone ritratte con lui, che non appaiono in figura intera, siano invece molto basse. Molto probabile che le foto siano ritoccate (per far apparire il premier ‘più giovane’, per esempio), e qualsiasi programma di grafica in grado di rilevare modifiche lo accerterà. Questo però non prova niente: qualsiasi fotografo, infatti, modifica le fotografie per correggere imperfezioni o per migliorare magari le espressioni delle persone ritratte.

Esaminando attentamente le foto, però, è ancora la prima a far parlare di sé. Quella che per il popolo del web è ormai la ‘prova’ che Berlusconi sia un vampiro: non si riflette, infatti, nello specchio alle spalle della famigliola.
La spiegazione del mancato riflesso è da cercare probabilmente nell’angolazione della fotografia, ma il particolare che si nota è un altro: la foto pubblicata su Chi è stata modificata proprio nel punto in cui dovrebbe esserci, secondo alcuni, il riflesso del Cavaliere. La modifica è evidente se si mette a confronto la foto della rivista con quella senza il logo.
In quella senza logo, infatti, appaiono una luce ed un’ombra che potrebbero essere un lume o qualcosa del genere. Lume che scompare del tutto nella foto di Chi, coperto con un ‘copia e incolla’ evidente: sono diversi infatti i pixel che si ripetono nella ‘rappezzatura’. (ultima fotografia della photogallery).


La domanda è un’altra: le modifiche si limitano a questi piccoli particolari oppure, come ipotizzano su molti blog e siti internet, i ‘ritocchi’ vanno ben oltre?

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
La foto di gruppo in cui si vede uno strano alone dietro la testa di Noemi. Alone che, esaminando la fotografia a maggiore risoluzione (vedi 2 e 3) si rivela essere un velo
lo specchio dietro la prima foto, in cui si riflette il velo di Noemi. Questa volta a risoluzione maggiore
Una immagina più chiara di Noemi, in cui si distingue chiaramente che l'alone non è il rimasuglio di uno sfondo precedente ma è un velo
Anche in questa la figura del premier sembra incollata
Tutti sembrano guardare alla destra del premier e non verso di lui. Ma cosa avranno visto? Qualcuno ipotizza che la figura di Berlusconi sia stata aggiunta successivamente
E' troppo alto il premier.. o troppo bassa la signora?
 Il confronto tra la fotografia 'originale' e quella col logo di Chi: appare evidente che il lume è sparito, cancellato in modo grossolano