Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Spagna: Alfa Romeo 4C è la ‘Miglior Auto Sportiva 2013’ secondo ‘El Economista’


Spagna: Alfa Romeo 4C è la ‘Miglior Auto Sportiva 2013’ secondo ‘El Economista’
10/05/2013, 15:42

Alfa Romeo 4C è stata premiata come 'Miglior auto sportiva 2013' nella quarta edizione del concorso indetto da 'El Economista', il quotidiano economico spagnolo che conferma il proprio interesse verso il mondo automotive, uno dei settori economici più importanti e attivi. Il premio è stato consegnato a Luca Napolitano, amministratore delegato di Fiat Group Automobiles Spain, in occasione della cerimonia inaugurale del Salone dell'Automobile di Barcellona 2013.  Con oltre 50% di voti, la 'supercar compatta' Alfa Romeo è stata così giudicata dai lettori de 'El Economista' che, attraverso il voto on line sul sito del quotidiano, le hanno permesso di superare concorrenti di grande prestigio. Il titolo 'Miglior auto sportiva 2013' va ad arricchire il palmares di un modello non ancora lanciato sul mercato ma già entrato nei cuori degli automobilisti di tutto il mondo. L'Alfa Romeo 4C deriva direttamente dal concept che destò grande ammirazione al Salone di Ginevra 2011 tanto da vincere tre prestigiosi riconoscimenti: il premio "AutoBild Design" (2011, Germania), il "Design for Concept Cars & Prototypes"(2012, Italia) e il premio "Most Exciting Car of 2013"- ' What Car '(2013, Gran Bretagna). L'Alfa Romeo 4C si ispira alla tradizione secolare del Brand proiettando nel futuro i valori autentici del marchio: stile italiano, prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza. Infatti, la sigla '4C' richiama la grande tradizione sportiva dell'Alfa Romeo - le sigle 8C e 6C negli anni Trenta e Quaranta hanno contraddistinto le vetture, da competizione e stradali, equipaggiate con il potente 'otto cilindri' e l'innovativo 'sei cilindri' - confermando nella sua impostazione progettuale e costruttiva l'obiettivo di un rapporto peso/potenza da autentica supercar, inferiore a 4 kg/cv, ma puntando più che alla potenza massima erogata, al contenimento del peso per garantire la massima agilità e le migliori prestazioni. Progettata dagli ingegneri dell'Alfa Romeo e prodotta nello stabilimento Maserati di Modena, l'affascinante coupé a '2 posti secchi' impiega tecnologie e materiali derivati dalla 8C Competizione - carbonio, alluminio, trazione posteriore - e tecnologie proprie di modelli Alfa Romeo attualmente in commercio ma profondamente evolute per esaltare al massimo la sportività della nuova vettura. Lo dimostrano il nuovo 1750 Turbo Benzina con iniezione diretta e basamento in alluminio, il sofisticato cambio automatico a doppia frizione a secco "Alfa TCT" e il selettore Alfa D.N.A. con l'inedita modalità Race. Una lunghezza di circa 4 metri e un passo inferiore a 2,4 metri, da una parte mettono in risalto le doti di compattezza della vettura, dall'altra parte ne accentuano le caratteristiche di agilità. Inoltre, le eccellenze dinamiche dell'Alfa Romeo 4C sono confermate da un rapporto peso/potenza minore di 4 Kg/CV, è un valore da vera 'supercar'. Questa vettura dichiara dunque di "essere Alfa" fino in fondo confermando quell'anima sportiva che sul percorso misto, o meglio ancora sulla pista dove la velocità e le accelerazioni trasversali diventano più impegnative, restituisce sensazioni uniche alla guida. La nuova Alfa Romeo 4C sarà commercializzata nel corso del 2013 e segnerà il ritorno del marchio italiano negli Stati Uniti, marcando l'inizio del piano di crescita globale di Alfa Romeo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©