Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Il cantante ha aperto un negozio nel Chianti

Sting "l'agricoltore" si dà al biologico


Sting 'l'agricoltore' si dà al biologico
04/08/2010, 19:08

Firenze – Il noto cantante Sting ha aperto nel Chianti fiorentino un suo punto vendita di prodotti biologici. La star, che coltiva nella sua tenuta di Figline Vadarno, ha anche allestito un buffet di degustazione, mentre musicisti e cantanti intrattenevano il pubblico tra versi di Dante e canzoni popolari toscane.
Sting era accompagnato dalla moglie Trudie Styler che si è detta “innamorata dei luoghi, della campagna toscana, del cibo italiano e dell'accoglienza della gente”. La coppia si è fermata a lungo a parlare con il sindaco e i vicini, stringendo le mani alle persone accorse per incontrarli.
Il nuovo punto vendita si trova all’interno della tenuta del cantante, costituita da due casolari riammodernati, nella frazione di Ponte agli Stolli, dove l’ex Police ha comprato la tenuta del Palagio e i terreni dell'ex fattoria Serristori con case coloniche e 200 ettari di vigne, uliveti, pascoli e boschi. Nel complesso l’azienda si estende per più di 300 ettari e dà lavoro ad una quindicina di persone. La tenuta produce miele di acacia, castagno e di melata, olio extravergine, verdure di campo, salumi di cinta senese e vino, venduti, finora, soprattutto in Inghilterra.
Domani il cantante e la consorte saranno a Cortona per recitare nella performance Twin Spirits, dedicata alla tormentata storia d'amore tra Robert Schumann e la pianista Clara Wieck.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati