Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

E' quanto dimostra una ricerca italo-americana

Stop al dolore, da oggi l'analgesico non fa più male


Stop al dolore, da oggi l'analgesico non fa più male
20/09/2010, 16:09

ROMA- Niente più dolori, niente più effetti collaterali. Molto presto sarà possibile prendere un antidolorifico che agirà solo localmente, senza andare a toccare lo stomaco e tutti quegli organi che di solito risentono in un secondo momento dell’uso di tali sostanze. E’ quanto dimostra una ricerca italo-americana pubblicata su “Nature Neuroscienze”, secondo cui sarebbe l’azione dell’anandamide, appartenente alla famiglia dei cannabinoidi, a placare il dolore: in particolare, questa sostanza agisce non solo nel cervello ma anche nei centri nervosi periferici, facendo cessare la trasmissione del fastidio ai centri di elaborazione del nostro organismo, cioè midollo spinale e cervello.
Grazie a questa scoperta, sarà possibile realizzare un analgesico in grado di agire solo localmente, con evidenti benefici per tutti.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©