Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Esperimento realizzato sui topi dall’Università di Haifa

Stress post traumatico: la cannabis ne riduce i sintomi


Stress post traumatico: la cannabis ne riduce i sintomi
23/09/2011, 12:09

ROMA – Contro lo stress post traumatico la cannabis può essere utile. Se somministrata dopo poco tempo dall’esperienza scioccante, infatti, la sostanza pare sia utile a ridurre i sintomi dello stress. L’esperimento è stato comprovato in laboratorio sui topi e tale studio è stato realizzato dal Dipartimento di psicologia dell’Università di Haifa, in Israele.
L’equipe guidata da Irit Akirav ha iniettato, nei ratti, marijuana di sintesi in uno studio portato avanti in 2 fasi. Nella prima parte i roditori hanno subito uno stress estremo. Gli animali sono stati poi divisi in quattro gruppi: uno senza trattamento, un altro trattato con un’iniezione due ore dopo lo stress, uno con iniezione dopo 24 ore e l’ultimo dopo 48 ore. Una settimana più tardi i ratti sono stati tutti esaminati. Il gruppo di confronto e quello trattato 2 giorni dopo presentavano la stessa sintomatologia, più accentuata rispetto agli altri, e un livello elevato di ansia. Secondo i ricercatori ciò vuol dire che la marijuana non cancella il trauma, ma è utile a prevenire sintomi successivi.
La seconda parte del lavoro, invece, ha indagato il meccanismo d’azione cerebrale della cannabis. Con lo stesso protocollo di studio l’iniezione è stata fatta direttamente nel cervello, nell’amigdala. Con risultati simili. Da qui l’indicazione che la cannabis abbia un’azione diretta sui recettori dei cannabinoidi di tipo 1 dell’amigdala.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©