Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Ancora una volta una situazione insolita

Su Facebook censurata la pagina "Noi con gli studenti"

Bloccata la possibilità per gli utenti di inserire link

Su Facebook censurata la pagina 'Noi con gli studenti'
17/12/2010, 18:12

Ancora una volta, su Facebook una pagina di buon successo si ritrova improvvisamente "azzoppata" e non in grado di fornire il solito servizio. In questo caso la pagina si chiama "Noi con gli studenti", creata all'inizio della contestazione studentesca e che è stata in grado di superare in pochi giorni le 10 mila adesioni. E' una pagina dove, con tutta la buona volontà, non si trova niente che violi la netiquette del social network: niente volgarità, niente foto sconce o equivoche, niente incitamenti alla violenza. Semplicemente una bacheca che raccoglie la voce di chi vuole protestare contro la riforma Gelmini.
Eppure da questa mattina la pagina è parzialmente inutilizzabile. Agli utenti non è permesso postare link, di nessun tipo; e i poteri degli amministratori sono stati praticamente cancellati, per cui in questo momento sono utenti ordinari della pagina. Perchè tutto questo? Non è dato sapere. Nessuno ha avuto notifiche da Facebook, neanche un messaggio automatico. E' solo una coincidenza che negli ultimi giorni vi fossero stati linkati foto ed articoli sulle violenze commesse dalla Polizia su alcuni manifestanti lo scorso martedì?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©