Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Su Facebook un gruppo contro i fuochi proibiti


Su Facebook un gruppo contro i fuochi proibiti
26/12/2009, 21:12

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, offre il suo contributo e sostegno alla battaglia contro i fuochi proibiti che ogni anno fanno centinaia di vittime, per lo più giovani, e le cui conseguenze si avvertono poi per tutta la vita.

“ Proprio oggi è stata diffusa la notizia di un ragazzo ha riportato gravi ustioni alle mani e agli occhi nell’esplosione di un petardo raccolto per strada – commenta Capodanno -. Non è la prima vittima e non sarà neppure l’ultima, purtroppo. Da qui l’idea di rilanciare un gruppo fondato su Facebook per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto ad un problema che non sembra trovare soluzione. Purtroppo, nonostante l’impegno delle forze dell’ordine che ogni anno sequestrano quintali di fuochi proibiti il problema resta ancora in gran parte irrisolto “.

Già sono circa mille persone che hanno aderito al gruppo “ Per Capodanno diciamo no ai fuochi proibiti “ al sito http://www.facebook.com/group.php?gid=39657428075

“ Care amiche e cari amici – scrive Capodanno nella pagina di presentazione del gruppo - si avvicina la fine di un nuovo anno con le preoccupazioni legate a quella che potrebbe essere l'ennesima strage dell'idiozia, con fuochi proibiti sparati all'impazzata,con i ben noti pericoli del "giorno dopo", con mani e dita che saltano e segnano tutta la vita, e sangue, tanto sangue, specialmente di giovani, che imbratta le coscienze di tutti. Sì perchè è un dovere di tutti dare un contributo affinché questa barbarie di salutare l'anno nuovo con fuochi illegali e pericolosi finalmente finisca. In questa direzione va la creazione di questo gruppo. Diffondetelo preso i vostri amici. Ve ne saranno grati “.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©