Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Operata a Monza una donna di 52 anni

Successo per il doppio trapianto di mani al San Gerardo


Successo per il doppio trapianto di mani al San Gerardo
14/10/2010, 17:10

MONZA -  Presso il nosocomio San Gerardo di Monza è stato eseguito il primo trapianto duplice di mani in Italia. Sono state usate cellule staminali per diminuire in modo significativo il rischio di rigetto degli arti trapiantati alla donna 52enne. La paziente aveva subìto l'amputazione anche dei piedi nel 2007, in seguito ad una sepsi. "Una tecnica innovativa già sperimentata da alcuni centri del Nord Italia per altri organi, come i reni - rende noto Massimo Del Bene, direttore dell'Unità operativa di Chirurgia plastica ricostruttiva, chirurgia della mano e microchirurgia ricostruttiva -  e usata da noi per la prima volta sulle mani". A donare le mani per il trapianto record, effettuato nella notte tra lunedì e martedì, è stata una donna di 58 anni presso l'ospedale di Cremona. Ad elogiare l'intervento condotto dall'equipe del San Gerardo è Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia: "Si tratta di un nuovo, grande successo per la sanità lombarda".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©