Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Successo per la domenica bio


Successo per la domenica bio
19/04/2010, 11:04

NAPOLI - Le piazze del bio è l’iniziativa promossa dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali che si svoltà nella giornata di oggi a Piazza Dante a Napoli. In piazza centinaia di napoletani e di cittadini provenienti da tutta la regione ha apprezzato i prodotti e partecipato alle tante iniziative. Emerge la necessità di un marchio per il biologico Made in Campania. In piazza Dante a Napoli è pulsato il cuore del biologico. Cosi è intervenuto il Rappresentante della Consulta Nazionale dell'Agricoltura, Rosario Lopa. La domenica dedicata ai prodotti biologici, è stata un successo. Lo confermano,ha ribadito l'esponente dell'agricoltuta, i tanti cittadini presenti all'iniziativa che ha avuto il patrocinio del Mipaf. Dall'alba al tramonto, per un'intera giornata, la piazza di Napoli si è trasformata in una passeggiata di vetrine tra sapori e qualità della nostra terra. La manifestazione, organizzata all'unisono tra le diverse associazioni è stata l'occasione per promuovere il consumo di prodotti sicuri e di qualità, legati al territorio, alla cultura e alle tradizione,che hanno catturato l'attenzione e la partecipazione dei tanti che hanno scelto di vivere, da protagonisti, una domenica all'insegna della valorizzazione e della promozione dei prodotti biologici. Degustazioni guidate, attività delle fattorie didattiche, giochi all'aria aperta per i più piccoli, assaggi di piatti tipici. In mostra anche i prodotti per la bellezza. La domenica bio è stato,ha sottolineato Lopa, il trionfo dei sapori della natura. Il mercato biologico ha ormai conquistato le tavole dei è buona, fa bene alla salute e tutela l'ambiente. E' arrivato il momento per fare un balzo in avanti,spiega Lopa, e chiedere il marchio di garanzia per i prodotti biologici Made in Campania. L'argomento centrale rimane la sana alimentazione per i bambini con un approfondimento sul tema delle mense scolastiche biologiche. Sempre di più, oggi, il pasto degli studenti è bio. Studi scientifici dimostrano, continua il Rappresentante della Consulta,che il consumo di prodotti biologici è particolare importante per i bambini (sottoposti ad un maggior rischio nell'esposizione ai pesticidi nell'alimentazione perché in relazione alla massa corporea mangiano più di un adulto e consumano alimenti a più elevato rischio di residui di pesticidi).Partecipare da protagonisti alla domenica Bio significa incontrare tante occasioni per scoprire che il biologico in Napoli e di tutta la regione, significa agricoltura ed alimentazione di qualità. Questo spazio domenicale,ha concluso Lopa, è stata anche l’occasione di consultazione per orientare i consumatori nella scelta tra un'agricoltura geneticamente modificata oppure un'agricoltura sostenibile come quella biologica visto che quest'anno, la manifestazione, ricade al centro del dibattito sulla questione Ogm.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©