Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

SUL WEB TRIONFA L'AUDIOLIBRO


SUL WEB TRIONFA L'AUDIOLIBRO
31/05/2008, 13:05

 

Farsi leggere dall'inizio alla fine un giallo di Conan Doyle o un racconto di Petrolini mentre facciamo jogging o siamo intrappolati nel traffico? Adesso si può. Si chiama Vox Company, è una casa editrice online (www.voxcompany.it) che realizza audiolibri e rappresenta una novità pressoché assoluta nel panorama italiano. Segni particolari: brevità, immediatezza e agilità.
La brevità è data dalla preferenza accordata al racconto, invece che al romanzo, più frequentato in questo ambito editoriale. Una predilezione che permette tra l'altro di puntare su generi amati e un tempo minori, ma ormai accreditati nell'Olimpo della letteratura “adulta”, come giallo, noir, fantascienza e fantasy. La vera rivoluzione sta quindi sul fronte della fruizione: nel catalogo Vox Company non troveremo I promessi sposi o Anna Karenina, né la saggistica, ma racconti che durano mediamente un'oretta, da ascoltare tutti d'un fiato in auto o in treno tornando dal lavoro o da scaricare prima di uscire per fare jogging per rientrare a casa sapendo già chi è l'assassino.
Ad accompagnare lunghe code al casello o brevi momenti di relax potranno essere racconti nati dalla penna di grandi autori come Allan Poe, Wilde, Conan Doyle, Manzoni, Mark Twain e Balzac, così come testi di altri scrittori “indispensabili” ma ingiustamente meno frequentati, ovvero E.T.A. Hoffmann, O. Henry, Ettore Petrolini, Arthur Schnitzler, Horacio Quiroga e Giacomo Casanova.
Ma Vox Company scommette anche sulla letteratura contemporanea, “vocalizzando” testi inediti, come Il signor Sorbino e Diodi Giampaolo Proni, o commissionati esclusivamente per questo esperimento editoriale, come le Leggende metropolitanedi Sashinka Gorguinpour. Entrambi i racconti rientrano nella collana dal nome evocativo “Finis Terrae”, un contenitore di testi anfibi, sospesi tra il mare e la terra dove i contorni di generi e scuole si dissolvono.
La possibilità di scaricare i file da web in formato audio, invece, non è certo un primato di Vox Company: sono già attive esperienze in questo senso sul mercato editoriale. Questa casa editrice è però la prima a proporsi in veste esclusivamente virtuale, seguendo il filo diretto con il navigatore/lettore/ascoltatore che entra nel sito, ascolta l'incipit, sceglie e compone la sua compilation di racconti da masterizzare in proprio o farsi spedire su cd.
Si tratta di un avvicinamento all'utente finale che punta su un mercato in forte crescita a livello mondiale ed emula vicende già sperimentate con successo oltreoceano. Di mezzo c'è la diffusione di internet così come dei nuovi formati audio, che contribuiscono a rivoluzionare il mercato editoriale e ad allargare sempre più quella fetta eterogenea di utenti dediti alla navigazione, ma anche alla lettura e all'ascolto. Un nuovo target a cui Vox Company propone un'esperienza letteraria su misura, per ritmi, generi e finanze.
Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©