Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

I fulmini hanno una potenza inimmaginabile

Temporali su Titano. Il metano trasforma la superfice


Temporali su Titano. Il metano trasforma la superfice
18/03/2011, 11:03

Mentre l’Europa è sommersa dalle piogge, c’è un altro posto nell’universo che sta registrando delle forti precipitazioni: Titano. Titano è la luna più grande di Saturno ed ha praticamente una forte attività meteorologica dovuta dagli improvvisi cambi di temperatura ed alla sua atmosfera satura di metano che rende facilmente infiammabile l’aria di questo arido satellite che ha la sua orbita attorno al pianeta degli anelli. Il metano è sicuramente la causa di queste tempeste terrificanti che, se accadessero sulla terra, scioglierebbero qualsiasi cosa. La temperatura è di quelle bassissime e l’intensità dei fulmini che si schiantano sulla superficie non può essere concepita dall’immaginazione umana. La porzione di territorio che è stata colpita da questa tempesta è l'area territoriale che si estende su 500,000 Kmq e dalle foto scattate dalla sonda Cassini è ben definita con una macchia grigia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©