Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Presentata da Berners-Lee, l’inventore delle tre “w”

The Web Index: una classifica sull’utilizzo di internet

L’Italia è 23esima su 61 paesi elencati

The Web Index: una classifica sull’utilizzo di internet
06/09/2012, 10:42

LONDRA  - Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web,  ha svelato The Web Index,  un nuovo studio globale sugli effetti del World Wide Web sui paesi a livello globale.  Il Web Index ,  presentato in un evento a Londra,  in sostanza è una classifica che dà punteggi a 61 paesi nel mondo in relazione a quanto efficacemente essi utilizzano internet.

Il Web index esamina obiettivi, contenuti, infrastrutture, oltre all’impatto sociale, economico e politico di internet su un singolo Paese.  Nella prima edizione annuale la Svezia, regina della banda larga in Europa, domina la classifica, seguita da USA e UK al secondo e terzo posto, rispettivamente.

Ma la Gran Bretagna, con l’85% della popolazione online, deve fare di più per connettere più cittadini. Al quarto posto si piazza il Canada mentre la Finlandia chiude la top five del Web Index.

L’Italia è  23esima su 61 paesi elencati: non fanalino di coda (come Burkina Faso, Zimbawe e Yemen), ma nella prima metà della classifica.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©