Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Effetto del moltiplicarsi dei siti a pagamento

Torna a crescere il download illegale da Internet, dice uno studio


Torna a crescere il download illegale da Internet, dice uno studio
07/12/2018, 15:45

Amazon Prime, Disney+, Netflix, DAZN, Tim Vision, Infinity, Sky, Mediaset (e molti altri con un bacino di interesse inferiore): cosa hanno in comune? Che sono tutti a pagamento, ma nessuno di loro ti permette di vedere tutto quello che viene prodotto dall'industria del cinema e delle serie Tv. Ma pochi sono coloro che possono spendere un centinaio di euro al mese per abbonarsi a tutto. E quindi le soluzioni sono due: o si rinuncia a molto, abbonandosi solo a uno o due di questi servizi al massimo, oppure si cerca altrove quello che interessa. E l'altrove, su Internet, significa il download illegale. 

Erano alcuni anni (coincisi non a caso con la diffusione di siti che garantivano lo streaming gratuito) che il fenomeno del download illegale era in netto calo. Ma oggi non è più così. Secondo uno studio Sandvine, si sono rispolverati i vecchi programmi torrent che permettono di scambiare i file in peer-to-peer e ora la loro diffusione sta aumentando.Del resto, è questo che si ottiene quando si vuole troppo: se la maggior parte dei film sono visibili solo a pagamento oppure si possono vedere in chiaro su Rai e Mediaset solo dopo anni di attesa, le persone cercano altre soluzioni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©