Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Toyota motor corporation annuncia nuova piattaforma per lo sviluppo dei veicoli


Toyota motor corporation annuncia nuova piattaforma per lo sviluppo dei veicoli
12/04/2012, 10:04

Toyota Motor Corporation (TMC) ha annunciato oggi una nuova Piattaforma, la “Toyota New Global Architecture”, sviluppata per ottimizzare ulteriormente lo sviluppo dei nuovi prodotti. Questa piattaforma rappresenta un passo importante verso la realizzazione dell’impegno, sottoscritto da Toyota nel Marzo 2011 all’interno della Toyota Global Vision, di costruire veicoli sempre più avanzati.

Toyota ha inoltre annunciato la propria intenzione di potenziare il ruolo dei suoi ingegneri capi, e cioè coloro che supervisionano i diversi progetti di sviluppo, oltre alla ridefinizione dell’organizzazione interna per soddisfare al meglio le necessità di ciascun paese.

1. Toyota New Global Architecture

La nuova piattaforma punta allo sviluppo di nuove strutture che non si limitino soltanto alla realizzazione delle tre funzioni di base di un veicolo, e cioè il movimento, la sterzata e l’arresto, ma anche dell’ingegneria ideale per gli occupanti e una maggiore libertà nella fase di progettazione. Queste nuove struttire saranno condivise tra i vari paesi.

La collaborazione tra le divisioni planning e design garantirà nuove strutture per la scocca, le cui piattaforme presenteranno un baricentro più basso e uno stile più deciso. Questo aiuterà la realizzazione di veicoli sempre più avanzati, con livelli di design e di maneggevolezza al top.

La “Toyota New Global Architecture” consentirà la gestione di diversi modelli all’interno di progetti di lavoro congiunti, incrementando la condivisione di ricambi e componenti di base tra veicoli. Tale condivisione, realizzata in collaborazione con i fornitori, garantirà un abbassamento dei costi, con una conseguente distribuzione del personale e dei fondi destinati allo sviluppo tra le diverse divisioni R&D, per soddisfare le esigenze dei clienti e quelle dei singoli paesi, garantendo un ulteriore miglioramento dei prodotti.

Toyota avvierà la “Toyota New Global Architecture” con tre nuove piattaforme a trazione anteriore. I modelli che utilizzeranno tali piattaforme andranno a coprire circa la metà del volume di produzione totale.

2. Consolidamento della Struttura R&D

A) L’ingegnere Capo
Toyota ha deciso di accelerare i processi decisionali riorganizzando i propri centri di sviluppo, posizionando l’Ingegere Capo direttamente sotto l’autorità dei General Manager del Product Planning. Questo cambiamento servirà a concentrare il ruolo dell’Ingegnere Capo direttamente sull’identificazione delle esigenze dei consumatori, alla ricerca di un continuo miglioramento della qualità dei prodotti.

Assegnando agli Ingegneri Capo la responsabilità dello sviluppo da parte dei vari gruppi, Toyota ha rafforzato la responsabilità dei team tecnici destinati ai test e allo sviluppo della scocca, dei telai, delle trasmissioni e di altre componenti. Questo cambiamento ha come obiettivo quello di incoraggiare lo sviluppo di tecnologie specializzate, per la costruzione di veicoli sempre più efficienti e per la promozione di un lavoro di sviluppo a lungo termine su queste tecnologie.

B) Rafforzamento della struttura di sviluppo per soddisfare le esigenze dei singoli paesi
In linea con il rafforzamento dei centri R&D presenti nei vari paesi, TMC nominerà per Toyota tre General Manager regionali per il Product Planning Group: 1) America Settentrionale e Cina; 2) Giappone ed Europa; 3) Australia, Russia e i mercati emergenti in Asia (esclusa la Cina), Medio Oriente, America Latina e Africa. I General Manager regionali coordineranno le rispettive unità di marketing e sviluppo, per ottimizzare l’offerta di prodotti da parte di Toyota.

Assegnando agli Ingegneri Capo la responsabilità dello sviluppo dei veicoli, e ai General Manager regionali quella per l’individuazione delle esigenze specifiche dei consumatori, Toyota punta alla creazione di una struttura regionale più snella e reattiva.

Lo sviluppo dei veicoli per il marchio Lexus verrà promosso in base all’unificazione delle attività di global branding.

3. Rafforzamento della struttura di design

Toyota ha ottimizzato la partecipazione ai meeting interni di revisione progettuale, e gli Ingegneri Capo godono oggi della massima priorità sui processi di revisione.
Inoltre Toyota, come previsto dalla sua Global Vision, ha espresso la propria intenzione di costruire veicoli in grado di superare le aspettative dei clienti, lavorando allo stesso tempo per fornire un contributo concreto allo sviluppo sociale ed economico dei vari paesi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©