Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Tra 10 anni avremo il cervello artificiale?


Tra 10 anni avremo il cervello artificiale?
24/07/2009, 15:07

Il Progetto Blu Brain potrebbe cambiare il modo di studiare il nostro cervello. E' quanto afferma Henry Markram, a capo dei 35 scienziati che fanno parte di questo progetto, che aggiunge: "Tra 10 anni avremo un cervello artificiale". In effetti, il progetto parte da un'idea semplice ma geniale: studiare con attenzione il cervello e vedere come funziona. Così hanno preso un pezzettino della corteccia cerebrale di un topo, l'hanno immersa in una sostanza nutritiva che la mantenesse in vita, e hanno registrato e monitorato l'attività elettrica e chimica dei neuroni, per poi riprodurre i dati in un computer, con l'aiuto di ingegneri informatici. Si tratta di una attività meno semplice di quanto sembri. Infatti ogni colonna cerebrale - una colonna che va dalla superficie del cervello fino alla materia grigia, la parte più interna - contiene oltre 240 tipi diversi di neuroni e un numero astronomico di collegamenti tra un neurone e l'altro. Per riuscire a districarsi, il gruppo ha dovuto utilizzare il Blue Gene, un supercomputer creato dall'IBM e considerato uno dei più potenti elaboratori al mondo.
E tuttavia, questo può essere solo il primo passo, perchè comunque siamo ancora lontani dal capire il funzionamento dei meandri del nostro cervello.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©