Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

TRAPIANTO DI CUORE ARTIFICIALE


TRAPIANTO DI CUORE ARTIFICIALE
14/11/2008, 18:11

È stato impiantato ieri, per la seconda volta in Italia, un cuore artificiale totale  in un paziente di 38 anni. L'intervento è stato eseguito con successo da Francesco Musumeci, direttore della Cardiochirurgia e del Centro trapianti di cuore del S. Camillo Forlanini. Il paziente era affetto da una cardiomiopatia con grave scompenso cardiaco refrattario a terapia medica. L'impianto di un cuore artificiale totale, precisa una nota dell'ospedale, rappresentava l'unica soluzione terapeutica per salvare la vita del paziente, una sorta di 'ponte' in attesa del trapianto di cuore.

Il paziente potrà presto  tornare alla sua vita in famiglia e aspettare con piu' tranquillità la disponibilità di un cuore nuovo per il trapianto.

Il cuore artificiale permette di avere una vita normale e può  essere un salva-vita in tutti quei casi, e sono moltissimi, in cui il trapianto di cuore non sia praticabile: i cuori artificiali di nuova generazione sono apparecchi piccoli quanto un pacchetto di sigaretta mentre sono in studio i cuori artificiali di terza generazione, ancora più vantaggiosi.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©