Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Treno Verde Legambiente: "serve modello Coppa America tutti i giorni"


Treno Verde Legambiente: 'serve modello Coppa America tutti i giorni'
12/03/2012, 09:03

Un territorio sovrappopolato e fortemente urbanizzato come quello dell’hinterland napoletano ha bisogno di un sistema di mobilità integrato, capillare, efficiente e strutturato per soddisfare i bisogni dei cittadini e per essere realmente sostenibile e al passo con i tempi. E’ questo il messaggio che i circoli cittadini e regionali del cigno verde ribadiscono oggi insieme al Treno Verde, la grande campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, realizzata con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il contributo di Enel Green Power.

“A Napoli stiamo assistendo finalmente alla trasformazione graduale del sistema di viabilità e di trasporti cittadino da giungla di auto e motocicli ad un ragionato e lungimirante modello sostenibile. – afferma Michele Bonomo, presidente di Legambiente Campania-, è indubbio che si stia procedendo nella giusta direzione. Non possiamo che concordare con le misure preposte per l’evento della Coppa America a Napoli, volte ad estendere le ZTL, rafforzare il trasporto pubblico, ostacolare il parcheggio selvaggio, aumentare i controlli e diminuire gli abusi e le infrazioni. Tuttavia, l’adozione di questi interventi, - sottolinea Bonomo-, non può e deve essere esclusivamente circoscritta all’eccezionalità della regata. Siamo sicuri di riportare le esigenze di tutti i cittadini e dei pendolari in primo luogo, chiedendo che tali misure vengano mantenute e rafforzate nella quotidianità della mobilità cittadina, per evitare che una volta spenti i riflettori si ricada in una situazione di disagio per gli utenti del trasporto pubblico, di ritardi, corse saltate, con inevitabile caos quotidiano e valori di inquinamento atmosferico alle stelle. Insomma, - conclude Bonomo -, piu’ che D-day, vogliamo un every Day per i cittadini napoletani. Sono loro i campioni quotidiani da tutelare”

Dal 10 al 14 marzo, il Treno Verde è a Napoli per intraprendere un confronto a 360 gradi sulle possibilità di porre in essere un reale e concreto sistema di mobilità sostenibile in città. Tutte le attività previste, dai momenti di sensibilizzazione ed informazione dedicati agli studenti fino ai convegni ed ai dibattiti sono volte ad istituire un tavolo di confronto tra associazioni, politici, giovani e società civile per rendere sempre più sentito e partecipato questo processo. In quest’ottica si inserisce la giornata di lunedì 12 marzo, che vede in mattinata il confronto tra i vari mezzi di trasporto del Trofeo Tartaruga, per far riflettere sulle scelte quotidiane in tema di mobilità e nel pomeriggio il convegno riguardo La Mobilità a Napoli e in Campania per investigare lo stato dell’arte e le proposte “green” sui possibili sviluppi della mobilità urbana in Campania.

Il Treno Verde di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane da appuntamento a tutti i cittadini per partecipare alla Biciclettata in “Bici per la città” con la partecipazione di Fiab, Cycling Salerno e Cicloverdi di Napoli Appuntamento presso l’ ingresso principale della Mostra D'Oltremare. Partenza prevista alle ore 9,30. Arrivo a Nisida: ore 10,00 - visita dalle 10 alle 11,00. Partenza da Nisida ore 11,15 .

Arrivo a piazza Garibaldi previsto per le ore 12,00 e visita al Treno Verde di Legambiente in sosta al binario 24 della stazione centrale di Napoli

Il Treno Verde a Napoli tiene sott’occhio i decibel, il PM10 ed altri inquinanti atmosferici grazie alla centralina del Laboratorio Mobile, Struttura Operativa laboratorio di prove e misure di RFI (Rete Ferroviaria Italiana), in sosta per 72 ore consecutive in via Porta di Massa, in prossimità del civico n. 2. La mostra a bordo del Treno Verde, che sosterà al binario 24 della stazione centrale di Napoli è aperta dal 10 al 14 marzo, dalle 8:30 alle 14:00 per le classi prenotate e dalle 16 alle 19, per tutti i cittadini. Domenica 11 marzo, il Treno Verde sarà aperto solo la mattina. L’ingresso è gratuito. Il Treno Verde è una campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane Con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©