Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

La scoperta da parte della NASA giapponese

Trovata una caverna sulla Luna, adatta ad ospitare basi


Trovata una caverna sulla Luna, adatta ad ospitare basi
04/01/2010, 10:01

GIAPPONE - Un attento esame delle fotografie della sonda lunare Selene ha permesso ad un gruppo di astronomi giapponesi di scoprire sulla Luna l'esistenza di una grossa caverna. Infatti la Jaxa (l'ente spazionale giapponese) ha reso noto che nella regione vulcanica di Marius Hills c'è un "tubo" di lava solidificata, che ha creato una caverna di notevoli dimensioni. Le stime parlano di 65 metri di diametro e 80-90 metri di profondità.
Si tratta di una scoperta importante, in vista di una base lunare permanente. Infatti, costruendola all'interno di questa caverna, si avrebbe una protezione praticamente totale contro i meteoriti che tempestano la superficie lunare; cosa che faciliterebbe la costruzione. Non bisogna dimenticare che la Luna non ha una atmosfera in grado di fermare i piccoli meteoriti che attraversano lo spazio, come avviene sulla Terra. Di conseguenza, costruire un edificio, significa costruirlo in maniera tale da resistere al continuo bombardamento di detriti, spesso piccoli come un chicco di riso, ma che arrivano a velocità di migliaia di chilometri all'ora. Poter contare quindi su un "tetto" naturale e robusto, come in questo caso, agevolerebbe senz'altro l'installazione di una base.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©