Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

TROVATO UNO DEI MATTONI DELLA VITA A 26 MILA ANNI LUCE


TROVATO UNO DEI MATTONI DELLA VITA A 26 MILA ANNI LUCE
28/11/2008, 11:11

Il telescopio spaziale delle Alpi di Grenoble ha individuato, a 26 mila anni luce dalla Terra, una molecola molto particolare: si tratta del glicolaldeide, uno zucchero poco conosciuto, ma che è una delle basi del DNA e dell'RNA, due molecole che consentono la creazione e l'evoluzione della vita umana, animale e vegetale. Si tratta di uno zucchero che serve ad "irrigidire" la struttura dell'acido nucleico e dargli quella caratteristica forma a doppia elica che noi conosciamo.

L'importanza della scoperta (del resto molto casuale) sta nel fatto che può dare sostanza all'idea dell'astronomo e scrittore britannico Fred Hoyle, che per primo sostenne l'idea che la vita sulla Terra fosse stata portata dallo spazio attraverso asteroidi o meteoriti. L'idea poi fu accantonata quando pochi anni dopo, nel 1956, Miller riuscì a creare in laboratorio dei precursori degli aminoacidi, partendo da gas (ammoniaca, metano, anidride carbonica) attraversati da scariche elettriche.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©