Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Tumore al seno, un test potrebbe evitare chemioterapie

Il congresso a Napoli

Tumore al seno, un test potrebbe evitare chemioterapie
18/06/2013, 10:09

I maggiori esperti del settore si sono riuniti a Napoli per il congresso internazionale “Breast cancer: progress and controversies”. E’ stato introdotto un nuovo test, non invasivo, che permette di individuare con precisione la cura post-operatoria più adatta ad ogni singola donna, evitando chemioterapie inutili e piene di effetti collaterali. La novità è appunto rappresentata dal test genomico, praticato già all’estero ed in poche strutture italiane tra cui il Pascale, centro oncologico di eccellenza nel Meridione, che consente di stabilire se possibile “evitare” ad un donna la chemioterapia con tutte le conseguenze che essa, purtroppo, comporta.  L’occasione è stata propizia per fare il punto della situazione sul tumore al seno che viaggia su un binario parallelo con terapie e cure sempre più efficaci, ma con un’incidenza ancora allarmante.

L’iniziativa ha riscosso un ottimo successo ed ha suscitato l’interesse dell’opinione pubblica. L’auspicio è quindi quello di farlo diventare un appuntamento fisso, magari con cadenza biennale, per riunire a Napoli i maggiori oncologi internazionali e farne un fulcro importante per la comunità scientifica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©