Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

I fumatori i più soggetti al carcinoma

Tumore alla vescica: l'esame delle urine può svelarlo

Lo studio condotto da un'equipe di Torino

Tumore alla vescica: l'esame delle urine può svelarlo
24/02/2011, 18:02

Manca poco e sarà possibile diagnosticare il tumore alla vescica. Lo studio durato sette anni è stato condotto dall’equipe di Urologia dell’Università di Torino, diretta dal professore Dario Fontana e Paolo Destefanis. Gli studiosi hanno individuato un marker diagnostico che rivela la presenza di fosfo-proteine nel tessuto tunorale e nelle urine dei soggetti colpite da tumore alla vescica. Il professore Fontana spiega che: “Nella maggior parte dei casi, oggi la diagnosi si basa ancora sul riconoscimento dei sintomi, primo fra tutti la presenza di sangue nelle urine. Ma quando questo segnale compare, circa un quarto dei pazienti ha già un tumore infiltrante che non può essere trattato con la semplice terapia endoscopica, ma richiede l'asportazione della vescica”.  Tra l’altro il carcinoma alla vescica è abbastanza diffuso, soprattutto tra i fumatori, dal momento che la sigaretta è uno delle cause principali. Una volta comprovata l’efficacia del test messo a punto dall’equipe, potrà essere utilizzato come strumento di screening di massa.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©