Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Permetterà di neutralizzare solo i tessuti malati

Tumori: arriva anche in Italia la radioterapia in 6d


Tumori: arriva anche in Italia la radioterapia in 6d
24/11/2010, 18:11

TORINO – Con il suo approdo in Italia, all’ospedale Molinette di Torino, Elekta Axesse, si candida ad essere il più avanzato e flessibile strumento tecnologico in sei dimensioni a disposizione dei tanti malati oncologici. Sarà utilizzato per i trattamenti di Radiochirurgia e Radioterapia stereotassica. Grazie al suo impiego, i medici specialisti potranno restringere il loro campo d’azione ai soli tessuti malati, risparmiando quelli sani. Con il nuovo lettino tecnologico, il corpo del paziente sarà posizionato senza problemi ad una giusta inclinazione per poi essere irradiato.
"L’adozione di Elekta Axesse rappresenta un passo di fondamentale importanza per il nostro ospedale e per tutta la rete oncologica Piemonte – Valle d’Aosta, che avrà ora a disposizione un’apparecchiatura dedicata elettivamente a trattamenti stereotassici. – Spiega, Umberto Ricardi, direttore del reparto di Radioterapia delle Molinette -. Tale apparecchiatura favorirà ulteriormente lo sviluppo nel nostro centro delle tecniche stereotassiche e della radioterapia di precisione ad alto gradiente di dose".
Questo nuovo importante strumento dal costo di circa 3,5 milioni di euro, è utilizzato oltre che in Italia, anche in alcuni centri degli Stati Uniti e del resto d’Europa.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©