Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Twizy Way al servizio del CEA di Grenoble


Twizy Way al servizio del CEA di Grenoble
17/04/2013, 12:32

Il Commissariato per l’energia atomica e le energie alternative (CEA) di Grenoble è il primo ente ambientale a sperimentare il servizio di car sharing Twizy Way by Renault. Twizy Way by Renault, un concetto di car sharing innovativo e rispettoso dell’ambiente, si inserisce nel percorso continuo del CEA verso una mobilità integrata e sostenibile. I dipendenti del CEA di Grenoble avranno a disposizione una flotta di venti Twizy self-service per gli spostamenti quotidiani all’interno del centro.

 

 

Lo sviluppo di Twizy Way by Renault prosegue con il centro CEA di Grenoble

Dopo la comunità di Saint-Quentin-en-Yvelines, che lo scorso giugno ha proposto per la prima volta al grande pubblico il servizio di car sharing con Twizy, il CEA di Grenoble è la prima azienda ad adottare Twizy Way by Renault. Il CEA conferma così il proprio impegno a favore della mobilità elettrica Renault, dopo aver già equipaggiato la propria flotta di veicoli Z.E.

 

Il piano di mobilità aziendale del CEA di Grenoble

Con il sostengo dell’ADEME, l’Agenzia francese per l’ambiente e la gestione dell’energia, e della Camera del commercio e dell’industria, il piano di mobilità del CEA di Grenoble si inscrive già dal2002 inuna strategia di collaborazione che coinvolge dipendenti, parti sociali, associazioni, operatori dei trasporti pubblici e il vicino parco scientifico di Grenoble Presqu’île.

Decidendo di ridurre il numero di dipendenti che raggiunge il posto di lavoro in auto senza altri passeggeri, offrire mezzi alternativi per gli spostamenti in loco e promuovere l’utilizzo dei trasporti pubblici o di altre forme di mobilità sostenibile, il CEA dimostra una forte responsabilità sociale e punta a cambiare in via definitiva le abitudini del personale sia all’interno del centro che fuori. Grazie all’uso di forme di mobilità alternative e al recente passaggio al car sharing e al car pooling, oggi solo il 36,4% dei dipendenti CEA si sposta su mezzi con un solo occupante.

 

 

 

Twizy Way by Renault potenzia il servizio di car sharing del CEA

Da dicembre 2012, sono già 150 i dipendenti che hanno scelto questo servizio chiavi in mano per spostarsi ogni giorno nell’area del CEA. Per usufruire del servizio, è sufficiente disporre del badge aziendale e salire a bordo delle Twizy parcheggiate, senza bisogno di prenotazione. La gestione del parco veicoli è agevolata dall’assenza di chiavi e dal ricorso a un’app per smartphone che consente di geolocalizzare le vetture e tenere traccia del livello di carica e dell’uso.

 

Twizy Way è la soluzione ideale per offrire al personale delle aziende un mezzo pulito, flessibile e semplice per i brevi tragitti quotidiani.

 

L’adozione di Twizy Way by Renault da parte del CEA di Grenoble si inscrive nell’innovativa strategia di Renault in materia di mobilità. Dopo aver inaugurato il primo servizio pubblico a Saint-Quentin-en-Yvelines, abbiamo deciso di presentare una formula su misura per le aziende”, spiega Thierry Viadieu, Direttore del programma per i servizi di mobilità e le dotazioni trasversali.

 

Dal punto di vista del CEA di Grenoble, invece, il servizio Twizy Way è una nuova pietra miliare nel percorso verso una mobilità integrata e sostenibile: “Da ormai dieci anni, il nostro piano di mobilità aziendale prende progressivamente corpo grazie alla combinazione tra nuove tecnologie e nuovi usi. L’integrazione di modalità di trasporto innovative e l’intensificazione dei programmi di car sharing è da sempre una delle priorità del nostro piano generale. Siamo entusiasti di accogliere la nuova flotta di Twizy fornita da Renault, nostro partner privilegiato, e di completare così la variegata offerta di mezzi disponibili presso la sede di Grenoble”, ha dichiarato Jean Therme, Direttore della ricerca tecnologia CEA e responsabile delle energie rinnovabili.

 

###

RENAULT

Il Gruppo Renault, presente in 118 Paesi, progetta, sviluppa, produce e commercializza autovetture e veicoli commerciali leggeri sotto tre marchi: Renault, Dacia e Renault Samsung Motors. Per rispondere alle nuove sfide ecologiche ed economiche dell’industria automobilistica, Renault ha scelto due strategie chiave: il miglioramento delle tecnologie esistenti attraverso nuove generazioni di motori a basse emissioni di CO2 e il programma di svolta "Zero Emissioni", che ha visto la commercializzazione di 4 modelli 100% elettrici: Twizy, Fluence Z.E., Kangoo Z.E., e più recentemente ZOE.

Con questa promettente gamma Renault mette l’innovazione al servizio del grande pubblico e, forte dell’Alleanza con Nissan, punta alla leadership mondiale nel mercato dei veicoli a emissioni zero.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito http//www.twizyway.com.

 

 

CEA

 

Il Commissariato per l’energia atomica e le energie alternative è uno dei principali protagonisti della ricerca, dello sviluppo e dell’innovazione in quattro grandi settori: le energia a basse emissioni (nucleare e rinnovabili), le tecnologie per l’informazione e la salute, le grandissime infrastrutture di ricerca (TGIR), la difesa e la sicurezza globale. In ciascun settore, il CEA vanta una ricerca di base d’eccellenza e offre un prezioso supporto alle imprese.

Situato nel cuore di un fervido ambiente scientifico, industriale e universitario, il centro di Grenoble consacra buona parte delle ricerche allo sviluppo di nuove tecnologie nel campo dell’energia, della salute, dell’informazione e della comunicazione. Dalle batterie elettriche alle nanotecnologie, senza trascurare i materiali e le biotecnologie, il CEA di Grenoble è un pioniere della ricerca tecnologica e provvede attivamente a trasferire le conoscenze acquisite ai settori di pertinenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©