Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

"Uccidiamo" Darwin! 900 scimmie destinate alla sperimentazione scientifica


'Uccidiamo' Darwin! 900 scimmie destinate alla sperimentazione scientifica
28/02/2012, 10:02

"Un NO, fermo e deciso alla sperimentazione e alla vivisezione sugli animali! Ekoclub International di Benevento e Accademia Kronos Nazionale, chiedono a tutte le autorità preposte alla protezione e alla difesa dei diritti degli animali; di fermare la strage e le stragi che, quotidianamente, si compiono a danno di poveri animali. Un capannone senza insegne e senza nemmeno numero civico alla periferia di Correzzana, paese a pochi chilometri da Monza. In quella specie di sede fantasma c'è l'Harlan, azienda che si occupa dell'allevamento e della custodia di animali destinati alla sperimentazione scientifica.

La richiesta dei colossi farmaceutici cresce, e Harlan, sede centrale a Minneapolis, due allevamenti in Italia (l'altro è a San Pietro al Natisone in provincia di Udine) e un laboratorio a Bresso. Per reggere il “mercato” s’importano dalla Cina 900 scimmie, un numero talmente alto che non si era mai visto! I macachi, destinati alla sperimentazione, arrivano prevalentemente dalla Cina, anche se l'origine di molti esemplari, pare, sia da ricondurre alle isole Seychelles e Mauritius, paradisi delle vacanze ma anche serbatoi per la vivisezione. Sono circa 600 i centri italiani collegati alla vivisezione di animali. Due milioni e 600 mila gli esemplari utilizzati tra 2007 e 2009. Un giro d'affari da decine di miliardi, dietro il quale si nasconde un mondo fatto di situazioni che vanno oltre la decenza e della civiltà. La protesta più recente degli animalisti è stata quella che ha preso di mira Green Hill, il canile-lager sulle colline di Montichiari, a Brescia, dove si allevano 2.500 beagle destinati alla vivisezione. Le proteste, se pur sacrosante, non possono da sole risolvere il problema legato al sacrificio di animali per la ricerca e per la vivisezione, occorre un intervento deciso da parte dei Governi che intendono evitare le stragi di animali. Stragi sempre inutili e, fatte con un sadismo più unico che raro. Per questo motivo, anche da Benevento, Ekoclub e Accademia Kronos, esortano le autorità locali a prendere posizioni nette contro la vivisezione e, in questo caso specifico, contro l’inutile mattanza di scimmie.". Così Il Presidente Provinciale di Ekoclub International Luigi La Monaca. Accademia Kronos – Responsabile Nazionale Animalisti: Pasquale Casciello.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©