Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

La società americana non ha lasciato scelta per il browser

Ue: nuova multa da 561 milioni per Microsoft


Ue: nuova multa da 561 milioni per Microsoft
06/03/2013, 15:19

BRUXELLES (BELGIO) - L'antitrust europea ha inflitto una nuova multa a Microsoft per il Windows 7. SI tratta di una prosecuzione della vicenda iniziata nel 2009, con un'altra pesante multa ai danni del colosso statunitense, sempre per abuso di posizione dominante. In quella occasione la Microsoft si impegnò, per i successivi 5 anni, a modificare il software del proprio sistema operativo in modo da lasciare agli utenti la possibilità di scegliere il browser da usare: una finestrella doveva concedere all'utente la possibilità di scegliere il browser con cui affiancare o sostituire Internet Explorer. Ma adesso siamo nel 2013, ad un solo anno dalla scadenza del periodo indicato dalla società americana, e nulla del genere è stato fatto. Essendo la Microsoft inadempiente, è scattata la multa da 561 milioni di euro. 
La società americana in un comunicato su è assunta "piena responsabilità per l'errore tecnico che ha causato questo problema e ci siamo scusati per questo". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©