Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

I ministri chiedono un'etichetta di qualità per i minori

Ue: "Una rete internet più sicura per i bambini"

Parte una campagna di sensibilizzazione per bimbi e genitori

Ue: 'Una rete internet più sicura per i bambini'
30/11/2011, 10:11

BRUXELLES -  Prende il via oggi un piano per la protezione dei bambini su internet. Il progetto, ideato dai ministri dell'Educazione, Gioventù e Cultura riunitisi a Bruxelles, prevede un'educazione in grado di proteggere i più giovani dai rischi della rete. ''Non dobbiamo concentrarci solo sulla protezione tecnica e sul controllo dell'invio e ricezione di informazioni - ha detto il ministro polacco Bostian Zeks a nome della presidenza di turno Ue - Oggi vogliamo affrontare un'altra dimensione, quella educativa e culturale: tutti devono avere una parte di responsabilità in modo che il mondo digitale sia sicuro per i bambini''. ''Abbiamo inserito - spiega li ministro polacco - l'esigenza di programmi di studio scolastici'' per sensibilizzare i bambini, senza pero' dimenticare i genitori. Per loro si pensa a ''programmi televisivi e radiofonici che includano questo tipo di istruzioni e campagne di sensibilizzazione per mettere in guardia dalle conseguenze nefaste della mancanza di limiti all'accesso di internet per i bambini''. I ministri chiedono anche la creazione di un ''un'etichetta di qualita' adattata ai minori'' e programmi calibrati sulla loro protezione, quali motori di ricerca specifici con filtri di controllo. Infine l'aspetto repressivo, con la richiesta di migliorare le ''procedure finalizzate a scoprire, segnalare e sopprimere le pagine internet che contengono o diffondono materiale pedopornografico''.



Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©