Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ospedale Santa Maria delle Grazie: la lotta al dolore.

Un ambulatorio contro il dolore


Un ambulatorio contro il dolore
07/06/2010, 16:06

Lottare contro il dolore e la sofferenza. Questo è il principio-guida dell'ambulatorio Terapia del dolore, sito nell'ospedale puteolano Santa Maria delle Grazie, detto “La Schiana” per il nome della piana su cui è sito.
L’obiettivo è sostenere i pazienti, prendendosi cura del dolore da cui sono affetti.
L’ambulatorio nasce nel 2004 ed è diretto dal responsabile, il dottor Federico Lucke, coadiuvato da un’equipe medica ed infermieristica.
“Quando avvertiamo un dolore-
dichiara il dottor Lucke- siamo ben consapevoli che c'è qualcosa che non funziona  nel nostro corpo; dunque, si tratta di una sorta di campanello di allarme. Ma il dolore è anche una malattia, contro cui bisogna combattere per aiutare la persona affetta a migliorare la sua vita. In alcuni casi, infatti, il dolore cronico, che dura nel tempo, può arrivare a isolare la persona dal punto di vista fisico e relazionale.
Presso il nostro ambulatorio ci occupiamo maggiormente dei dolori cronici, che possono essere sia benigni (artrosi, dolori vascolari, problemi circolatori, herpes zoster, cefalee) che maligni (dolori da tumore)”.
La terapia antalgica spesso è motivo di scontro con i medici di base che, per le eccessive raccomandazioni, trasmettono un senso di paura ai pazienti. “Talvolta vengono effettuate alcune cure a base di oppiacei, ma non si presenta alcuna assuefazione, perché usati in modo terapeutico”, chiosa il dottor Lucke, quasi a voler sfatare il mito del rischio di assuefarsi ai farmaci.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©